“L’unguento delle streghe” di Giuseppe Marchionna

BRINDISI - Nell’ambito della rassegna culturale “Il mio libro va in Biblioteca-Dialogo dell’Autore con l’altro da sé”, avviata già nel novembre del 2019, il Polo Bibliomuseale di Brindisi organizza per venerdì 28 agosto, alle ore 19.00, presso il Chiostro ex Convento S.Chiara a Brindisi, la presentazione del libro “L’unguento delle streghe” di Giuseppe Marchionna.

L’.iniziativa, voluta fortemente dalla direttrice, arch. Emilia Mannozzi, prevede la presentazione di libri di autori principalmente locali, con discussione e coinvolgimento anche della cittadinanza. Ogni autore converserà e dialogherà sui contenuti della sua opera anche con “l’altro da sé”, con cui egli stesso si rapporta alla ricerca del suo vero “volto”. L’uomo, in effetti, come sostenuto anche dal pensiero di uno dei più autorevoli ed eminenti letterati e filosofi russi, Fëdor Dostoevskij, si realizza pienamente ed esiste autenticamente solo nel rapporto con l’altro da sé, l’altro “io”. Ed è questo l’unico modo per ritrovare, in fondo all’animo, “l’uomo nell’uomo. Ogni autore poi, al termine dell’incontro, dona il proprio libro sia al “Presidio di Lettura”, istituito nell’ex Convento S. Chiara e sia al Museo “Ribezzo”.“L’unguento delle streghe” è il primo romanzo scritto da Marchionna.

L’impianto letterario, in cui sono presenti tutti gli elementi strutturali del classico ‘noir’, è solo un pretesto narrativo per esplorare il percorso di una generazione perduta che, partita negli anni settanta con grandi ambizioni rivoluzionarie, è lentamente scivolata in una sconcertante quotidianità priva di stimoli, di tensione ideale e di pulsioni passionali, dando vita ad un lento declino che ha progressivamente ingoiato, come un terribile leviatano, la propria capacità di vivere il presente quotidiano, ma anche la speranza di progettare il futuro.

La storia narra una ordinaria vicenda di cronaca nera che coinvolge un maturo giornalista di provincia alle prese con la gamma dei vizi e delle virtù del profondo Sud, tanto bello e coinvolgente per il suo ambiente e la sua vivibilità, quanto spietato e spregiudicato nel saccheggio sistematico ed indiscriminato delle proprie risorse.

Ambientato nell’Alto Salento, il romanzo delinea il complesso percorso di conoscenza di mondi sconosciuti che il protagonista è costretto, suo malgrado, a intraprendere per venire a capo della misteriosa morte di una donna.

Dialogherà con l’autore Claudia Nigro.  Introduce e modera Renato Rubino. Prevista la lettura di alcuni brani del libro a cura dell’Associazione Alma Tanz asd.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Brindisi in scena”: otto appuntamenti dal 17 ottobre al 5 dicembre

    • dal 25 settembre al 5 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Rassegna d’autore al cinema Impero

    • dal 10 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Cinema Teatro Impero
  • Riprogrammate le date degli eventi al teatro Verdi di Brindisi

    • dal 28 novembre al 13 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento