La storia dei giovani che sfidarono Mussolini in un libro

MESAGNE – “Gli irriducibili, giovani ribelli che sfidarono Mussolini” della scrittrice Mirella Serri. Sarà presentato venerdì 31 gennaio alle ore 18 alla sede dell’associazione “Di Vittorio” in collaborazione con Anpi sezione “E. Santacesaria”. Dialoga con l’autore Fernando Orsini. Presiede Cosimo Zullo, presidente ANPI Mesagne.

Mirella Serri,
docente di letteratura e giornalismo presso l’Università La Sapienza di Roma, raffinata
scrittrice di numerosi libri, con questo saggio, ha composto un armonioso mosaico
di un manipolo di ragazzi assai
lungimiranti che, ancor prima dell'ascesa al potere del Duce, intuì i pericoli
a cui l'Italia e l'Europa andavano incontro. 

Sono storie
sconosciute ai più quelle degli «irriducibili», giovani costretti
all’esilio in Francia, in Palestina, in Tunisia, che non vollero rassegnarsi al
fascismo trionfante in Italia. Poco più che ragazzi che con le loro limitate
forze, anni prima dell’inizio della Resistenza, si organizzarono e cercarono di
colpire una dittatura apparentemente invincibile con sabotaggi, attentati e
iniziative di propaganda con l’obiettivo di dare un segnale forte: nonostante
il massiccio consenso di cui godeva Mussolini, vi erano anche italiani che
avevano scelto di schierarsi sul fronte dell’antifascismo. 

Sono le storie
emozionanti di Giorgio Amendola, Enzo ed
Emilio Sereni, Giuseppe Di Vittorio, Maurizio Valenzi, Ada Sereni e molti
altri: giovani comunisti, socialisti, seguaci di “Giustizia e Libertà”,
repubblicani, azionisti ed altri ancora. Tutti utopisti, cosmopoliti e ribelli
che, rifiutando ogni forma di compromesso, divennero il volto internazionale
della prima opposizione al fascismo e che ancora oggi sono importanti esempi di
coraggio e dedizione. 

Indagando anche
nella storia intima e privata, tra amori, persecuzioni e speranze, Mirella
Serri ripercorre le vite straordinarie di quei ragazzi che decisero di
resistere alla dittatura anche a costo della vita. E’ un libro ricco di spunti,
documenti e aneddoti che fa conoscere ai lettori una nuova pagina dell’antifascismo.

“Gli
irriducibili” ha appena vinto il Premio Fiuggi-storia 2019 nella sezione
“Diari, epistolari e memorie”. 

 

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento