Domenica, 26 Settembre 2021
Cultura Latiano

Latiano, soldi per Muro Tenente

LATIANO - Finalmente il Comune di Latiano ha preso una posizione positiva sull'area archeologica di Muro Tenente che si trova sulla strada vecchia per Mesagne. Con la delibera del 31 ottobre 2012, numero 162, la giunta De Giorgi ha posto una pietra miliare nel lungo percorso verso l'istituzione del parco archeologico di Muro Tenente. La direzione scientifica sarà affidata a Gert Jan Burges (il direttore degli ultimi dieci anni) con un impegno di spesa di 10mila euro che sarà prelevato da un capitolo di bilancio.

LATIANO - Finalmente il Comune di Latiano ha preso una posizione positiva sull'area archeologica di Muro Tenente che si trova sulla strada vecchia per Mesagne. Con la delibera del 31 ottobre 2012, numero 162, la giunta De Giorgi ha posto una pietra miliare nel lungo percorso verso l'istituzione del parco archeologico di Muro Tenente. La direzione scientifica sarà affidata a Gert Jan Burges (il direttore degli ultimi dieci anni) con un impegno di spesa di 10mila euro che sarà prelevato da un capitolo di bilancio.

Tre sono i punti salienti della delibera: uno, l'approvazione di un piano di gestione dell'area; due, l'affidamento della realizzazione del piano all'Ancient Studies Royal Netherlands Institute; e tre, l'impegno di spesa che è appunto 10mila euro che andranno ad aggiungersi agli eventuali introiti derivanti dall'apertura al pubblico degli scavi. Il piano di gestione prevede interventi di restauro e di manutenzione, la messa in sicurezza dell'area e numerose attività didattiche - fanno sapere dal Comune di Latiano - laboratori e la valorizzazione del parco archeologico attraverso l'organizzazione di eventi in loco.

La direzione è stata nuovamente affidata all'esperto Burges, perchè lo stesso, negli ultimi dieci anni, ha sempre dimostrato un'attenta ed imprescindibile collaborazione per il parco, ha sempre curato, insieme al suo staff, tutti gli interventi che sono stati necessari, con anche a disposizione risorse scarsissime, assicurando la valorizzazione a la promozione del patrimonio archeologico custodito nel sito di Muro Tenente.

"L'impegno di spesa, senza precedenti - scrive l'amministrazione comunale - e cospicuo, nonostante i vincoli imposti dal patto di stabilità, costituisce il superamento del carattere puramente morale del sostegno che pure questa amministrazione ha sempre dato allo sviluppo dell'area archeologica, e che ora si manifesta in azioni concrete e di lungo respiro".

Ora, finalmente, si potrà portare in risalto un'area preziosissima per il nostro territorio, ricca di reperti e fatta di storia. Un'identità culturale, che negli ultimi anni, è sempre stata dimenticata. Il parco archeologico di Muro Tenente adesso potrà divenire un punto di riferimento culturale per tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latiano, soldi per Muro Tenente

BrindisiReport è in caricamento