menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il secondo quaderno di Left

Il secondo quaderno di Left

"Le città del futuro", gli atti

BRINDISI – Ci si interroga e si avanzano proposte sul futuro di Brindisi nel secondo numero dei “Quaderni brindisini”, rivista politico-culturale edita dall’associazione Left. Presentata nel pomeriggio presso la libreria Feltrinelli di corso Umberto.

BRINDISI - Ci si interroga e si avanzano proposte sul futuro di Brindisi nel secondo numero dei "Quaderni brindisini", rivista politico-culturale edita dall'associazione Left. Presentata nel pomeriggio presso la libreria Feltrinelli di corso Umberto, l'opera costituisce una raccolta degli interventi che alcune settimane fa animarono il convegno "Le città del futuro", organizzato proprio da Left. Carmine Dipietrangelo, presidente dell'associazione, ha illustrato i contenuti del libro nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte anche il sindaco Mimmo Consales e l'architetto Antonio Bruno.

"Il libro - spiega Dipietrangelo - non è solo una raccolta di atti, ma anche uno strumento di conoscenza, formazione e lavoro, rivolto a chi, in questa città, vuole lavorare nel breve e lungo periodo". Il dibattito sul futuro di Brindisi, non può non innestarsi nel dibattito sul futuro delle città europee. E un importante spunto di riflessione arriva dal Pug (piano urbanistico generale).

"Il Pug - afferma Dipietrangelo - può diventare l'occasione storica per una discussione partecipata. Può essere l'occasione della svolta per Brindisi. Non possiamo restare nel chiuso delle vecchie procedure. Dobbiamo sprovincializzare il dibattito, cercando di appassionare le nuove generazioni attraverso idee forti".

"Le grandi potenzialità di cui dispone questa città, potranno trasformarsi in dati di fatto solo se la cultura del dialogo e i valori della democrazia partecipata prevarranno sulla dietrologia. Chi leggerà questo libro - conclude Dipietrangelo - potrà arricchirsi di spunti e di idee. La velocità dell'informazione, non può annullare la riflessione: attraverso i testi scritti, si riflette di più".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento