rotate-mobile
Cultura

Linux Day 2010, due giornate a Lecce dedicate al famoso software libero

LECCE – Appassionati, apprendisti stregoni e studenti di informatica, oppure semplici smanettoni, questo è un evento che fa per voi. Il 22 e 23 ottobre a Lecce – vedi locandina allegata - si terrà il GNU/Linux Day 2010, evento eccezionalmente organizzato dal SaLUG! in due giorni. Il Linux Day e' una giornata nazionale dedicata al Sistema Operativo GNU/Linux ed al Software Libero, promossa da Italian Linux Society (http://www.linux.it/) e segnata da iniziative in tutte le principali città italiane da parte dei gruppi di utenti GNU/Linux (LUG) italiani e da altri a gruppi che condividono le finalità della manifestazione.

LECCE - Appassionati, apprendisti stregoni e studenti di informatica, oppure semplici smanettoni, questo è un evento che fa per voi. Il 22 e 23 ottobre a Lecce - vedi locandina allegata - si terrà il GNU/Linux Day 2010, evento eccezionalmente organizzato dal SaLUG! in due giorni. Il Linux Day e' una giornata nazionale dedicata al Sistema Operativo GNU/Linux ed al Software Libero, promossa da Italian Linux Society (http://www.linux.it/) e segnata da iniziative in tutte le principali città italiane da parte dei gruppi di utenti GNU/Linux (LUG) italiani e da altri a gruppi che condividono le finalità della manifestazione.

Come è noto, il Software Libero (di cui la Free Software Foundation è il principale promotore, si veda http://www.fsf.org) è sviluppato secondo un modello cooperativo 'aperto' e viene distribuito gratuitamente attraverso Internet. Si tratta di un modello di sviluppo alternativo al modello 'chiuso' di aziende come Microsoft, che comunque presenta aspetti commerciali molto interessanti: si pensi agli ingenti investimenti di società come IBM, Sun, Oracle, ecc... nel campo del Software Libero e più in generale del software Open Source.

Molte pubbliche amministrazioni di stati dell'Unione Europea hanno adottato o stanno studiando soluzioni di Software Libero per la loro maggiore affidabilità, sicurezza, stabilità nel tempo e per la completa trasparenza del codice dei programmi e dei formati di archiviazione utilizzati. Programma Il programma della manifestazione prevede per il pomeriggio del venerdi' 22 ottobre una serie ditalk tecnici organizzati dai membri del SaLUG! per stimolare la curiosita' dei piu' esperti riguardo tematiche particolari dell'informatica libera.

Nella sessione mattutina di sabato 23, alcune conferenze (che saranno tenute da esperti in materia), di cui una carattere a generale sul sistema operativo GNU/Linux e sul Software Libero, un'altra più tecnica tenuta da Luca Greco (membro del SaLUG!) ed una dimostrazione pratica del sistema operativo. A seguire, nella sessione pomeridiana, differenti talk di carattere tecnico sulla falsa riga di quanto svolto nel pomeriggio precedente ed in contemporanea saranno a disposizione del pubblico delle postazioni dimostrative dove sarà possibile vedere all'opera varie distribuzioni GNU/Linux.

Per chi vuole provarlo sul proprio computer, ci sarà anche l'Install Fest dove esperti del SaLUG! aiuteranno ad installare la distribuzione GNU/Linux prescelta. Il tutto condito da tanta musica libera. Durante la giornata, saranno distribuiti gratuitamente circa 250 CD-ROM contenenti alcune fra le più famose distribuzioni GNU/Linux.

Motivazioni dell'evento. Come è ben noto, l'Informatica è la disciplina la cui conoscenza garantisce il più rapido accesso ad un lavoro per molti giovani. E' purtroppo nota anche la terribile carenza di cultura informatica in cui versa il nostro Paese. Questa manifestazione cerca esattamente di colmare questa lacuna. Essa si presenta come un'opportunità di capire alcuni aspetti del mondo dell'Informatica, invece che subirne gli sviluppi, come molto spesso accade.

In particolare, i temi trattati riguardano alcuni aspetti innovativi dell'Informatica, come la diffusione di standard 'aperti' rispetto all'utilizzo di standard 'chiusi' imposti da alcune aziende, e l'utilizzo di standard e software 'aperti' da parte delle pubbliche amministrazioni. Si ritiene che la manifestazione possa aumentare l'interesse di tutti, ma specialmente dei giovani, verso l'Informatica come un mondo estremamente ricco, complesso ed in rapidissima evoluzione, e non come semplice strumento del quale essere, alla fine, delle vittime.

Utilità locale dell'evento. Avendo in mente l'idea che l'Informatica può fornire lavoro, è ovvio che avvicinare più persone possibile, ed in particolar modo i giovani, a questa disciplina può portare effetti benefici all'economia locale in prospettiva. Si pensi anche al o successo dei Corsi di Laurea orientati all'Informatica offerti dall'Università del Salento, sia a nel numero degli iscritti, sia nella quantità di occupati subito dopo la laurea (in molti casi, a anche prima). Quindi è evidente la necessità di orientare gli interessi del pubblico locale verso questa disciplina con un'informazione di qualità, come quella che viene proposta con la manifestazione in oggetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linux Day 2010, due giornate a Lecce dedicate al famoso software libero

BrindisiReport è in caricamento