menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Catalano, poeta sul sentiero

Antonio Catalano, poeta sul sentiero

Musei dell'Innocenza, laboratorio per 15

MESAGNE – Memorie Minerali, un progetto dell’architetto Simonetta Dellomonaco, inaugura il laboratorio d’arte “Musei dell’Innocenza con Antonio Catalano.

MESAGNE - Memorie Minerali, un progetto dell'architetto Simonetta Dellomonaco, inaugura il laboratorio d'arte "Musei dell'Innocenza", affidato ad Antonio Catalano e Luigi D'Elia, con apertura il 26 aprile e riservato a 15 giovani artisti del territorio. "Chiavi, cassetti, armadi, dispense, scatole, edicole votive, pellegrinaggi, cammini, canti. Il racconto di memoria minerale prende la forma di edicole votive per il nuovo tempo, piccoli musei dell'innocenza che raccontano dei voli e dell'incanto. In questo laboratorio si attraversa il Centro Storico di Mesagne, si raccoglie, si progetta, si costruisce, con le mani e con il cuore".

Il laboratorio tra territorio e narrazione poetica dei luoghi è condotto da Antonio Catalano, poeta, attore, artista a tutto tondo, dopo anni di presenza sulle scene italiane del teatro di ricerca, fonda il percorso d'arte interattivo, "Universi sensibili", con il debutto dell'installazione "Armadi sensibili" alla Biennale di Venezia. Da allora abbandona ogni idea di spettacolo, perseguendo la ricerca di incontri artistici e festivi che coinvolgono visitatori di ogni età, in cui tende a provocare poesia, emozione e meraviglia. Costruisce valigie/museo, giostre, villaggi fragili, itinerari tra boschi e paesi coinvolgendo la popolazione locale, grandi e bambini.

Destinatari, come già detto, 15 giovani artisti del territorio (selezione per curriculum e partecipazione gratuita). Luogo di svolgimento: Mesagne e i luoghi della ricerca. Periodo di svolgimento: 26, 27, 28 aprile e 28, 29, 30 giugno 2013. Obiettivo finale: Festival Memoria Minerale settembre 2013. Info e iscrizioni: 331/3477311- 393/9629084 - residenza@cooperativathalassia.it - www.facebook.com/ThalassiaCoop . Si lavora e costruisce con i maestri dell'Associazione Carnevale Mesagnese.

Memoria Minerale è un processo di riqualificazione urbana attraverso l'architettura, l'arte pubblica, la ricerca d'archivio, l'artigianato per ricercare, immaginare, rintracciare identità. Allargare i confini tra linguaggi artistici, attori e panettieri, artigiani e videomaker, anziani e scrittori, artisti e immigrati. Un processo collettivo dove l'artista è la Comunità stessa che si ferma, riflette e si racconta. Memoria Minerale è un progetto Fondazione con il Sud di Simonetta Dellomonaco nell'ambito del Bando Storico-Artistico e Culturale 2011.

I partner: Associazione G. Di Vittorio - Mesagne (cofinanziatore), Consorzio Elpendù (Soggetto responsabile), Auser - Mesagne, Cna - Brindisi, Associazione Conchiglia, Cooperativa Thalassia e il Comune di Mesagne. Il laboratorio è curato dalla Compagnia Thalassia anche nell'ambito della residenza teatrale di Mesagne finanziata dalla Regione Puglia con fondi europei (Fesr 2007/2013) attuata con il Teatro Pubblico Pugliese e il Comune di Mesagne. Info: 349 5401928 - memoriaminerale@gmail.com - www.fondazioneperilsud.it (su: facebook/Memoria Minerale , twitter: @Memoria Minerale)

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento