rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cultura

Museo della civiltà rurale: 400 oggetti del XIX e XX secolo fruibili per i visitatori

Lo spazio esposizitivo di San Vito dei Normanni metterà in mostra i propri beni, in vista dell'iniziativa nazionale “Domenica al museo” del 5 marzo

SAN VITO DEI NOMANNI - Domenica 5 marzo si rinnova in tutta Italia l’appuntamento con “Domenica al museo”, l’iniziativa del Ministero della cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali.

Per l’occasione, a San Vito dei Normanni, su iniziativa dell’assessorato comunale alla Cultura, porte aperte al Museo della civiltà rurale, ubicato in via Mazzini (accanto alla Biblioteca Comunale “Giovanni XXIII”).

Dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00, sarà possibile visitare il Museo che contiene circa 400 oggetti risalenti al XIX e XX secolo: strumenti di lavoro provenienti da contadini e artigiani (tra i quali il fabbro, il falegname, il sellaio, l’arrotino e il calzolaio), frutto di una meticolosa e paziente ricerca del sanvitese Antonio Vasta che ne consentì l’inaugurazione nel 2001. All’interno dei locali vi è anche uno spazio dedicato all’ambiente domestico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo della civiltà rurale: 400 oggetti del XIX e XX secolo fruibili per i visitatori

BrindisiReport è in caricamento