menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Museo provinciale aperto anche a Pasqua e Pasquetta

BRINDISI - Un altro passo in avanti sul percorso della trasformazione di Brindisi in città in grado di accogliere i turisti. A Pasqua e Pasquetta il Museo archeologico provinciale Ribezzo restarà aperto dalle 10 alle 13 al mattino, e dalle dalle 17 alle 21 nelle ore pomeridiane e serali. Lo hanno deciso il presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, e l'assessore alla Cultura, Paola Baldassarre.

BRINDISI - Un altro passo in avanti sul percorso della trasformazione di Brindisi in città in grado di accogliere i turisti. A Pasqua e Pasquetta il Museo archeologico provinciale Ribezzo restarà aperto dalle 10 alle 13 al mattino, e dalle dalle 17 alle 21 nelle ore pomeridiane e serali. Lo hanno deciso il presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, e l'assessore alla Cultura, Paola Baldassarre.

"Il Mapri, con le numerose sale musealizzate per consentire ai visitatori un percorso suggestivo e coinvolgente, contiene opere del passato allestite in una concezione espositiva moderna e all'avanguardia. Ceramiche, manufatti in bronzo, terracotte votive e architettoniche, vetri, lucerne, monete sono i primi reperti che accolgono il visitatore proiettandolo in un'epoca inquadrabili fra la fine del VII secolo a.C. e l'età ellenistica", spiega una nota descrittiva della Provincia di Brindisi.

"Al piano sotterraneo è ospitata la sezione epigrafica e statuaria mentre il viaggio prosegue al primo piano in cui sono collocate due sezioni dedicate rispettivamente alla Preistoria e alla Messapia. Il percorso espositivo continua al piano superiore che ospita in quattro sale la sezione dedicata a Brindisi in età romana, suddivisa in area urbana e in area necropolare. Percorso che ha termine con la sezione dedicata all'archeologia subacquea e ai Bronzi di Punta del Serrone. Lungo l'itinerario non mancano effetti a sorpresa come la ricostruzione in scala di una prua di nave onoraria che contiene anfore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento