menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Orchestra Barocca

Orchestra Barocca

Musica antica nel centro storico

BRINDISI - Ritorno al passato nello stile e nella musica, con il terzo appuntamento della XVI edizione del Barocco Festival. Dopo le prime due serate, accompagnate da una cornice di pubblico notevole e da tanti applausi, l’attenzione si sposta sul terzo appuntamento.

BRINDISI - Ritorno al passato nello stile e nella musica, con il terzo appuntamento della XVI edizione del Barocco Festival. Dopo le prime due serate, accompagnate da una cornice di pubblico notevole e da tanti applausi, l'attenzione si sposta sul terzo appuntamento in programma, quando il centro storico di Brindisi vivrà una notte interamente dedicata, proprio come suggerisce il nome dell'evento, al Barocco. Una rassegna dedicata agli eventi estivi del Comune brindisini dal titolo 'Brindisi tutto il bello dell'estate'.

Tre concerti, in successione sabato 24 luglio, in altrettante location storiche del capoluogo pugliese, con ingresso libero: Palazzo Nervegna, Castello Svevo e Chiostro degli Scolopi. Gli spettatori del Barocco Festival potranno scoprire le meraviglie della città con Puglia Open Days: aperti e fruibili per tutta la notte gratuitamente San Giovanni al Sepolcro, Palazzo Nervegna, Palazzo Corte d'Assise e la Casa del Turista. Aperto eccezionalmente anche il Map, Museo Mediterraneo dell'arte presente, nel Chiostro degli Scolopi, progetto innovativo mirato alla conoscenza e divulgazione dell'arte contemporanea, dove si potranno ammirare il 'Simposio della Scultura' e le 'Pale d'Altare' di Fulvio Tornese.

Il primo appuntamento, dei tre concerti in programma, si terrà nell'atrio di Palazzo Nervegna, in via Duomo alle ore 20.30, con il concerto 'Più vizi che virtù. La festa rinascimentale', con l'Ensemble strumentale Anonima Frottolisti & Tempus Saldandi ensemble danze storiche. Questo spettacolo avrà come protagonisti le storie di cavalieri, donne malmaritate, intrighi, giochi di parole, vecchie streghe, amori impossibili e danze di corte. Musiche di M. Cara, M. Pesenti, D.Timoteo, B. Tromboncino.

L'Ensemble strumentale Anonima Frottolisti è composta da Luca Piccioni Canto (Tenor-Cantus), liuto e viola da mano, Emiliano Finucci, canto (Cantus) e viola da arco, Massimiliano Dragoni, percussioni antiche e dulcimelo a battenti, Fabrizio Lepri, viola da arco, Daniele Bocchini, trombone rinascimentale, Andrea Angeloni, trombone rinascimentale, Marco Ferrari Bombarda, flauto. Mentre Tempus Saldandi ensemble danze storiche è composta dai danzatori Rita Cantoro, Gloria Dascenzi, Irene Simone, Mattia Ragolia, Melania De Filippis, Francesco Maci, Serena Romano, Francesca Grasso.

Il secondo concerto, invece, avrà luogo nella splendida cornice del Castello Svevo, con inizio alle ore 21.30, con lo spettacolo dal titolo 'Le star? Farinelli, Senesino, Caffarelli. I castrati'. Il sopranista Paolo Lopez e l'Orchestra Barocca La Confraternita de' Musici, diretta dal maestro Cosimo Prontera, faranno rivivere le atmosfere di quegli esseri celestiali, "cantori evirati" che furono i divi assoluti del palcoscenico barocco, attraverso le straordinarie musiche di Leonardo Leo, Antonio Vivaldi e Georg Friedrich Haendel. L'ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Per le prenotazioni telefonare al numero verde 800.960137 o al 347.0604118.

Il terzo appuntamento della notte Barocca, infine, sarà nel Chiostro degli Scolopi (ex Scuole Pie), in via G. Tarantini, alle ore 23.30, in prima nazionale, con il concerto 'Hiberia. Folie, chaccone e fandango, la Spagna e l'Irlanda nel XVII sec.', dell'Ensemble Ex Novo con Eric Fraad & Caitríona O'Leary, Clara Sanabras, voce e chitarra, Simone Colavecchi, chitarra e liuto, Paulina van Laarhoven, viola da gamba bassa, Andrea Piccioni, tamburi a cornice. Il programma musicale proposto dall'ensemble Ex Novo celebra i legami storici e la fusione culturale tra la Spagna e l'Irlanda attraverso una performance incantata, dal canto travolgente e dal virtuosismo strumentale che ricrea l'incontro di queste due straordinarie tradizioni artistiche. Musiche di S. de Murcia, A. Martín y Coll, A. Martín y Coll, J. Arañés.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Attualità

    Il finanziamento della Regione per rifare il look alla periferia nord

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento