rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cultura

Federico II oltre il mito: presentato un saggio dello storico Guzzo

L'evento culturale si è svolto nell'ambito degli eventi collaterali della XXXIV Regata Internazionale Brindisi-Corfù

BRINDISI - Lo storico medievista (o medioevalista) Cristian Guzzo ha presentato, venerdì 14 giugno, nella Sala Multimediale della History Digital Library, il suo nuovo libro, un testo che si compone di cinque saggi storici che ruotano attorno alla figura dell’imperatore Federico II di Hohenstaufen. L’opera, dal titolo “Federico II di Svevia.

"L’uomo oltre il mito. Il mito oltre l’uomo”, edizioni Amazon, analizza le difficili relazioni che l’imperatore ebbe ad intessere con gli ordini militari di Terra Santa, in particolare con gli Ospitalieri e i Templari, ed esamina miti e leggende che fiorirono post mortem e che ebbero ad oggetto il cosiddetto “ritorno del re”.

Da sinistra, Cristian Guzzo e Antonio Caputo-2

Il volume di Cristian Guzzo, socio ordinario della Società di Storia Patria per la Puglia e affiliato Sismed, Società Italiana degli Storici Medievisti, è arricchito da un importante apparato di note esplicative e da una consistente bibliografia.

Il libro è stato presentato nel corso di una serata culturale organizzata dalla sezione di Brindisi della Società di Storia Patria per la Puglia, dalla History Digital Library, dal Circolo della Vela di Brindisi, con l’adesione dell’Associazione Vola Alto, Medieval Fest e In-Chiostri, ed è stata coordinata ed introdotta dal professor Antonio Mario Caputo, segretario della sezione di Brindisi della Società di Storia Patria per la Puglia, che ha intervistato l’autore del libro.

A dare inizio alla serata culturale, i saluti di Teodoro Titi, presidente del Circolo della Vela di Brindisi, che ha evidenziato come la Regata Brindisi-Corfù non sia solamente un evento sportivo, ma cerchi di essere anche un momento di eventi culturali, di riflessioni, di approfondimenti, non solo intorno al mare.

La copertina  del libro di Cristian Guzzo-3

Presentando l’autore del libro, il professor Antonio Mario Caputo ha evidenziato quattro sostantivi che delineano l’evoluzione di Guzzo: appasionato, esperto, competente e storico, per poi soffermarsi sui due termini che riguardano, invece, il protagonista del libro, Federico II, ossia: mito e storia. 

Nel corso dell’interessante intervista del professor Caputo, lo storico Cristian Guzzo ha evidenziato alcuni aspetti riguardanti l’imperatore svevo, analizzati nel suo ultimo lavoro: dalla lotta portata avanti da Federico II fino alla fine dei suoi giorni contro lo strapotere degli ordini militari, in particolare nel Meridione d’Italia, al tentativo che l’imperatore fece per tutta la sua vita di affrancare il regno dal potere dei pontefici; dal matrimonio con Isabella di Brienne nella cattedrale di Brindisi, il 9 novembre 1225, alla questione templare.

Il pubblico-5-53

Dopo l’intervista del professor Caputo all’autore, il professor Giacomo Carito, presidente della sezione di Brindisi della Società di Storia Patria per la Puglia, ha presentato i primi risultati di un importante lavoro che la società sta attualmente conducendo: una versione in 3D dell’antica mappa spagnola della città di Brindisi, datata 1738, che riproduce ancora la tessitura urbanistica medievale.

La mappa in 3D, elaborata da Francesco Jurlaro, che ha tradotto le ricerche condotte sul Medioevo, sin dal 1940, dalla Società di Storia Patria per la Puglia, permetterà di visitare virtualmente la città di Brindisi rilevata nel 1738, i cui edifici sono stati ricostruiti in base ai documenti storici. Carito nel suo intervento ha ricordato, inoltre, la grande operazione urbanistica compiuta da Federico II a Brindisi.

Da sinistra, Giacomo Carito e Francesco Jurlaro-2

Al termine della serata culturale, il professore ha presentato due video, arricchiti dalla voce dell’attrice Sara Bevilacqua, riguardanti le fabbriche del periodo federiciano: il complesso di Santa Lucia, presentato nel video dal professor Giuseppe Marella della Società di Storia Patria per la Puglia,  e la Chiesa di San Benedetto, presentata in video dallo stesso professor Giacomo Carito. La serata culturale è terminata con le domande del pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federico II oltre il mito: presentato un saggio dello storico Guzzo

BrindisiReport è in caricamento