menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una scena del set

Una scena del set

Nuovo videoclip dei Lenula

VILLA CASTELLI - Dopo l'uscita del primo lavoro discografico "Profumi d'epoca" il 2 novembre scorso, i Lenula, band di Villa Castelli (Brindisi), presentano il nuovo videoclip "La dea dell'amore" con la voce di Alfred Hitchcock. Il lavoro, così come il cd, è promosso con il sostegno di Puglia Sounds, diretto da Zorobar (Rocco Caliandro e Fabio Miccioli) e prodotto da Gianluigi Strafella. Le coreografie sono di Leonardo Fumarola e le scenografie di Annamaria Cacciapaglia.

VILLA CASTELLI - Dopo l'uscita del primo lavoro discografico "Profumi d'epoca" il 2 novembre scorso, i Lenula, band di Villa Castelli (Brindisi), presentano il nuovo videoclip "La dea dell'amore" con la voce di Alfred Hitchcock. Il lavoro, così come il cd, è promosso con il sostegno di Puglia Sounds, diretto da Zorobar (Rocco Caliandro e Fabio Miccioli) e prodotto da Gianluigi Strafella. Le coreografie sono di Leonardo Fumarola e le scenografie di Annamaria Cacciapaglia.

Un lavoro tutto made in Puglia, dalla produzione, alla riprese e agli artisti. Il videoclip dei Lenula è stato interamente girato a S. Giorgio Jonico (Taranto), è un chiaro omaggio ad Alfred Hitchcock e cita esplicitamente "L'uomo del Sud" girato dal maestro del giallo negli anni '50. La bellezza e l'orrore, sono i protagonisti dell'ultimo lavoro dei Lenula. La contrapposizione tra questi elementi è stata l'arma scelta per il video "La dea dell'amore". La location, dove è stato girato, è un nightclub.

I Lenula sono spettatori di uno streep, nel video, ma anche spettatori di fatti d'attualità trasmessi da una surreale Tv in scena. Il corpo della ballerina, i suoi movimenti sensuali si contrappongono ad un atmosfera di delirio, distruzione, perdita di valori, la mancanza di certezze. "Vuole essere un quadro poetico di quello che stiamo vivendo nei nostri giorni" fanno sapere gli artisti.

Il rock'n'roll, animalesco, istintivo, agghiacciante, a volte morbido e avvolgente, si fonde alla poesia, alle parole, che assumono una componente drammaturgica e semantica essenziale. I Lenula attualmente sono in tour che toccherà varie città d'Italia: da Reggio Calabria a Milano, da Bologna ad Avellino.

Il cast ha visto come protagonisti Valentino Ligorio e Roberta Mele di Teatro Menzatì, Pino Rossini e Francesca Mottola. Il cast tecnico ha avuto come direttore di produzione Antonio Giovane e Emily Veccari come segretaria di edizione. Visagista e fotografa di scena: Marika Nacci. Il video è stato realizzato per promuovere l'uscita del primo album ufficiale dei Lenula ovvero Gabriele Paparella (voce e chitarra), Ciro Nacci (piano bass, rhodes, hammond e synt), Gabriele Conserva (batteria).

Il primo lavoro discografico dei Lenula, "Profumi d'epoca" maturato dopo anni di scrittura, arrangiamenti, concerti ed esperienza on the road, racconta il viaggio compiuto nella propria coscienza, il dissidio che l'individuo cova dentro di sé. L'uomo, nell'estenuante ricerca dell'anima, lotta contro i propri demoni interiori, esorcizzando le paure attraverso gli odori, i suoni, i colori che la vita quotidianamente gli propone.

"Profumi d'epoca"è una serie di racconti in cui i personaggi, naufraghi nella storia, con l'occhio vigile annusano quest'epoca, la vivono fino in fondo, e, pur non essendo eroi, cercano in maniera viscerale una "vera" libertà, passando attraverso paradisi artificiali in un presente decadente e disilluso. La musica è lo specchio dei racconti, i suoni si fondono e si mescolano con i personaggi, e vestendoli, colorandoli, prendendoli per mano, attraversano assieme le strade sterrate dell'esistenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Attualità

    Il finanziamento della Regione per rifare il look alla periferia nord

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento