rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cultura Oria

Oria la sveva: da domani il Torneo dei Rioni

ORIA - Domani e domenica (7 e 8 agosto) Oria rispolvera la sua millenaria storia e offre ai turisti una delle pagine più significative del Medioevo pugliese: quella legata a Federico II. Appuntamento alle 18 di domani (sabato 7 agosto) nel piazzale dell'istituto antoniano da dove prenderà il via l'imponente Corteo Storico con oltre 800 figuranti in costume tra dame, nobili, cavalieri, crociati, uomini dotti e giullari. Uno spettacolo unico - di colori e sensazioni - che si concluderà intorno alle 21 nella suggestiva piazza Manfredi dove sarà presentato il palio 2010.

ORIA - Domani e domenica (7 e 8 agosto) Oria rispolvera la sua millenaria storia e offre ai turisti una delle pagine più significative del Medioevo pugliese: quella legata a Federico II. Appuntamento alle 18 di domani (sabato 7 agosto) nel piazzale dell'istituto antoniano da dove prenderà il via l'imponente Corteo Storico con oltre 800 figuranti in costume tra dame, nobili, cavalieri, crociati, uomini dotti e giullari. Uno spettacolo unico - di colori e sensazioni - che si concluderà intorno alle 21 nella suggestiva piazza Manfredi dove sarà presentato il palio 2010.

Sarà Federico II - interpretato dall'attore Giulio Berruti - a bandire il «Torneamento» tra i quattro antichi rioni della città: Castello, Judea, Lama e Santo Basilio. Atleti e cavalieri si contenderanno il palio domenica 8 agosto - a partire dalle 17 - nel campo dei padri rogazionisti allestito come un autentico campo medievale. La Pro Loco e l'amministrazione comunale di Oria dal 1967 fanno rivivere a tutti i fasti dell'epoca federiciana. Era il 1225 quando l'imperatore svevo volle edificare sul colle più alto della città uno dei suoi imponenti manieri. Poi, in attesa della promessa sposa Isabella di Brienne /che sposò a Brindisi) volle bandire un Torneo cavalleresco tra i quattro rioni.

Domani, dunque, il Corteo Storico con la nobile corte di Federico II «aperto» da una capodama speciale: la bellissima attrice Cosima Coppola. Un Corteo con animali esotici, sbandieratori, crociati e saraceni nel fedele rispetto della tradizione fridericiana. Il Corteo attraverserà le principali vie della cittadina, addobbate con le bandiere dei quattro rioni, prima di concludersi con la suggestiva cerimonia di presentazione del palio realizzato dal giovane artista Marco Carone e offerto dall'oratorio «Sing». Basta appostarsi in uno degli angoli di Oria per assistere ad uno spettacolo davvero unico.

Domenica, poi, l'appuntamento è al campo del «Torneamento» per assistere alle sfide dei cavalieri acrobati di Cinecittà, ai combattimenti delle compagnie 'e alle prove medievali valide per l'assegnazione del Palio al termine delle quali Federico II consegnerà nelle mani del capitano vincente l'ambito premio. L'alto patronato della Presidenza della Repubblica ha di fatto inserito il «Torneo dei Rioni» di Oria nel ristretto novero delle manifestazioni culturali e turistiche di rilevanza nazionale.

Ecco perchè chi sceglie la Puglia per le vacanze non può mancare a questo atteso appuntamento con una delle pagine più affascinanti e misteriose della storia pugliese, fedelmente riprodotto grazie ai costumi e alle armi, ma anche alle movenze e al portamento di nobili e dame oltre ai momenti di vita medievale che tutti potranno ammirare in questi due giorni nell'accampamento allestito dalle principali compagnie d'arme italiane che - come di consueto - prenderanno parte alla rievocazione storica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oria la sveva: da domani il Torneo dei Rioni

BrindisiReport è in caricamento