Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cultura Ostuni

"Ostuni Città Oronziana": il convegno sulla "sentinella di Terra d'Otranto"

Lunedì 23 agosto il primo incontro di studio e approfondimento sulla figura del santo e sulle tradizioni a lui legate presso il Museo Diocesano

OSTUNI - Lunedì 23 agosto 2021, giorno di apertura della settimana dedicata alle festività di sant'Oronzo, il Museo Diocesano di Ostuni sarà la sede di "Ostuni Città Oronziana", primo incontro di studio e approfondimento sulla figura del santo e sulle tradizioni a lui legate. Il convegno avrà luogo a partire dalle 18 nel suggestivo Giardino dei Vescovi del museo e vedrà l'alternarsi di autorevoli studiosi che, coordinati dal professore Dino Ciccarese, illustreranno i loro studi e le ultime ricerche riguardanti sant'Oronzo, la "Sentinella di Terra d'Otranto".  

La serata sarà aperta dai saluti istituzionali del sindaco Guglielmo Cavallo e del vicario foraneo della città di Ostuni don Giovanni Apollinare e proseguirà con gli interventi dei relatori. Il primo intervento previsto, "I riti e le tradizioni oronziane in chiave di valorizzazione museale" della dottoressa Maria Concetta Velardi, sarà seguito dalla relazione sul ritrovamento de "La reliquia della diocesi di Zara" del dottor Stefano De Carolis. La professoressa Enza Aurisicchio relazionerà su "L'iconografia oronziana", seguita dallo studioso Andrea Pino e dal suo saggio su "Sant'Oronzo: Pater Apuliae".

Durante l'incontro il presidente dell'associazione Cavalcata Agostino Buongiorno parlerà ai presenti del ruolo dell'associazione e dell'importanza di questa secolare tradizione nella comunità ostunese. In chiusura, Michele Conte, presidente dell'Istituzione Museo, illustrerà ai presenti l'impegno dell'istituzione per la conservazione, valorizzazione e fruizione dei beni materiali e immateriali presenti nei musei cittadini e nel Parco Archeologico di Santa Maria d'Agnano. "Ostuni Città Oronziana" è rivolto a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza storica, artistica e culturale su sant'Oronzo; inoltre vuole riportare l'attenzione sull'importanza delle tradizioni e dei riti che, a causa delle misure di contenimento del contagio Covid 19, sono stati sospesi e dei quali la comunità si sente orfana. 

L'incontro, organizzato dal collettivo "Ostuni Museo Diffuso", formato da M'Arte, Ar.Tur, Gaia, Puglia Experience Lab, rientra nel programma di valorizzazione dei luoghi di cultura ostunesi "Viaggio - incontri, esperienze ed eventi", promosso dall'Istituzione Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale di Ostuni. L'ingresso al Museo Diocesano sarà possibile a partire dalle 17 e dietro presentazione di "Green Pass". Si consiglia la prenotazione ai numeri: 329 1668064 - 347 5247152. La partecipazione è gratuita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ostuni Città Oronziana": il convegno sulla "sentinella di Terra d'Otranto"

BrindisiReport è in caricamento