rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cultura Ostuni

“Ostuni, una città a fumetti”: sino a domenica, mostra ed eventi

OSTUNI - Da oggi (e sino a domenica 8 maggio), si svolgerà nel Palazzo di città (domenica mattina anche nella Villa comunale), la seconda edizione della singolare manifestazione: “Ostuni, una città a fumetti”, mostra mercato dedicata ai fumetti, ai cartoni animati, ai giochi da tavolo e all’illustrazione pubblicitaria. L’iniziativa è organizzata da Fioriverdi di Lecce e dal Rotary Club Ostuni-Valle d’Itria-Rosa Marina, con il fondamentale e fattivo sostegno dell’Assessorato alle Attività produttive del Comune di Ostuni, guidato da Nicola Lo Tesoriere. L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del sindaco Domenico Tanzarella.

OSTUNI - Da oggi (e sino a domenica 8 maggio), si svolgerà nel Palazzo di città (domenica mattina anche nella Villa comunale), la seconda edizione della singolare manifestazione: "Ostuni, una città a fumetti", mostra mercato dedicata ai fumetti, ai cartoni animati, ai giochi da tavolo e all'illustrazione pubblicitaria. L'iniziativa è organizzata da Fioriverdi di Lecce e dal Rotary Club Ostuni-Valle d'Itria-Rosa Marina, con il fondamentale e fattivo sostegno dell'Assessorato alle Attività produttive del Comune di Ostuni, guidato da Nicola Lo Tesoriere. L'iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, alla presenza del sindaco Domenico Tanzarella.

Saranno proposte diverse mostre, da quella de "La storia del fumetto" ai fumetti su Don Tonino Bello; dai personaggi dell'Aurea Editoriale (Lanciostory e Skorpio) a Snoopy e i Peanuts"; "Maledetti toscani"; "Walt Disney e la Tv"; la vita di Paul Harris (fondatore del Rotary), sino alla storia dei manifesti pubblicitari. Prevista anche una mostra su "I 150 libri che hanno fatto l'Italia e gli italiani", realizzata da Ferdinando Sallustio e dai due giovani studenti: Federica Casula e Antonio Marzio. E poi ancora: i disegni sul Risorgimento in Puglia di Pietro Cicerone e una rassegna delle vignette satiriche ostunesi di Enzo Farina, oltre ai giochi didattici di Claudio Procopio, coideatore della manifestazione con Ferdinando Sallustio.

Nella giornata di sabato e nella mattina di domenica vi saranno nel Chiostro del Comune gli espositori di fumetti, libri e giochi. Parteciperanno all'evento lo sceneggiatore Roberto Gagnor e la disegnatrice Federica Salfo (entrambi della Walt Disney), che sabato 7 maggio incontreranno i ragazzi delle scuole primarie (dalle ore 9 alle 11). Nella stessa giornata (dalle 11 alle 13), il direttore di "Focus Brain Trainer", Mauro Gaffo (vice direttore di "Focus"), incontrerà gli studenti sul tema: "Giocando si impara". Entrambi gli incontri sono però aperti a tutti gli appassionati.

Nel pomeriggio di sabato 7 (alle ore 18), Dante Spada (disegnatore del mitico "Tex"capofila delle Edizioni Bonelli), terrà una lezione della sua arte. In serata gli organizzatori presenteranno il concorso: "Gran palio delle regioni", gara di canzoni, disegni e scrittura sul tema del centocinquantenario dell'Unità d'Italia che coinvolgerà i ragazzi che potranno iscriversi per concorrere alla finale nazionale che si terrà a Milano nel mese di settembre, organizzata dall'editrice Saie SanPaolo. Si esibiranno i ragazzi dell'Orchestra giovanile della scuola "San Giovanni Bosco", e i giovanissimi componenti del coro "Antonio Legrottaglie" della scuola primaria "Giovanni XXIII", oltre agli allievi della musicista Antonella Cavallo. I fumettisti incontreranno il pubblico anche venerdì sera a "Saperi e sapori" , nel centro storico della Città bianca, e sabato alle 12 al Bar "H24", dove sarà allestita una mostra sulla storia d'Italia a fumetti di Enzo Biagi.

Domenica mattina, poi, in Villa comunale, in contemporanea con la mostra "Zacaredde", a partire dalle ore 10, la "Festa della mamma a fumetti": le mamme dovranno rispondere a quiz sui fumetti e i cartoni preferiti dai figli per vincere premi offerti dai negozi ostunesi. "Il fumetto è un ponte tra generazioni e un esercizio di memoria e futuro- ha detto l'assessore Lo Tesoriere- e per questo abbiamo voluto riproporre un'iniziativa che mise in moto già lo scorso anno un felice circuito di creatività e impegno tra persone di varia età, dai bambini delle scuole agli studiosi del settore".

Tra i successivi avvenimenti in programmazione sul tema, anche altre serate dedicate ai "Cosplayers" (ragazzi che impersonano gli eroi dei fumetti giapponesi), ai giochi da tavolo anni Settanta-Ottanta e ai supereroi: i ragazzi delle scuole saranno coinvolti in un sondaggio. Saranno a loro a sancire i veri supereroi della realtà e della vita quotidiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ostuni, una città a fumetti”: sino a domenica, mostra ed eventi

BrindisiReport è in caricamento