rotate-mobile
Cultura Francavilla Fontana

Pergolesi in scena a Francavilla col Barocco Festival

FRANCAVILLA FONTANA - Particolare e molto interessante il prossimo concerto del Barocco Festival “Leonardo Leo” perché prevede anche l’utilizzo in scena di marionette. Per l’occasionedomani, sabato 28 agosto, il Festival Internazionale di Musica Antica si sposta a Francavilla Fontana dopo aver fatto tappa nei giorni scorsi sia a San Vito dei Normanni che a Brindisi. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 nel Chiostro della Croce. Si esibiranno la Tuscan Chamber Orchestra, diretta da Riccardo Cirri, e la compagnia “Guizzi di Marionette”.

FRANCAVILLA FONTANA - Particolare e molto interessante il prossimo concerto del Barocco Festival "Leonardo Leo" perché prevede anche l'utilizzo in scena di marionette. Per l'occasionedomani, sabato 28 agosto, il Festival Internazionale di Musica Antica si sposta a Francavilla Fontana dopo aver fatto tappa nei giorni scorsi sia a San Vito dei Normanni che a Brindisi. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21 nel Chiostro della Croce. Si esibiranno la Tuscan Chamber Orchestra, diretta da Riccardo Cirri, e la compagnia "Guizzi di Marionette" che, oltre all'interpretazione scenica, cura la regia dell'evento. Livietta e Tracollo, intermezzi in due parti dall'opera Adriano in Siria, riusciranno certamente a soddisfare anche il pubblico più esigente.

"Sabato si potrà rivivere una delle pagine più felici di Giovanni Battista Pergolesi, che diede - come afferma il musicologo Giovanni Tasso - un convincente saggio del suo straordinario talento teatrale, riuscendo anche a riscattare le non poche battute a vuoto di un libretto tutt'altro che eccelso sotto il profilo letterario di Tommaso Mariani". Va evidenziato che questo spettacolo viene proposto in una ricorrenza importante: il trecentenario della nascita di Giovan Battista Pergolesi che fu compositore, violinista, organista ed uno dei primi e più importanti compositori di opere buffe e di musica sacra. Una vita brevissima, una meteora nel panorama musicale italiano della prima metà del Settecento. Eppure Giovanni Battista Pergolesi rappresentò il primo caso musicale europeo: la leggenda ed il mito si sostituirono alla storia.

L'ensemble Tuscan Chamber Orchestra, diretta dal maestro Riccardo Cirri, è formata da Alba Riccioni, soprano, Niccolò Ayroldi, baritono, Simone Calcinai, violino primo, Pierpaolo Ugolini, violino secondo, Marina Molaro, viola, Ilaria Sarchini, violoncello, Eugenio Romano, contrabbasso, Matteo Venturini, clavicembalo. Infine, la compagnia "Guizzi di Marionette" è a cura di Francesco Furone e Lucia Carella.

Intanto c'è da registrare il successo per il concerto tenutosi giovedì al Castello Alfonsino da Pro Musica Antiqua e Licita Scientia che hanno portato in scena "Di cacce, battaglie e tornei amorosi. Musica e danza nelle corti del Rinascimento". Il concerto spettacolo è stato diretto da Gaetano Conte mentre le coreografie sono state di Maria Cristina Esposito.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pergolesi in scena a Francavilla col Barocco Festival

BrindisiReport è in caricamento