rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cultura Ostuni

Piatti tricolore, per il ritorno di “Girogola”

OSTUNI - Nel giorno in cui si celebra il 150° dell'Unità d'Italia ritorna a Ostuni “Girogola”: il tour enogastronomico in sei locali del centro storico. Tema speciale, per il Primo appuntamento: “Piatti tricolore”. Dopo il successo invernale, torna dunque il circuito del gusto. Un percorso a tappe, tra vino, musica, arte e buona tavola che si svolgerà contemporaneamente in sei locali del centro storico di Ostuni ogni giovedì, a partire dal 17 Marzo e fino al 21 Aprile.

OSTUNI - Nel giorno in cui si celebra il 150° dell'Unità d'Italia ritorna a Ostuni "Girogola": il tour enogastronomico in sei locali del centro storico. Tema speciale, per il Primo appuntamento: "Piatti tricolore". Dopo il successo invernale, torna dunque il circuito del gusto. Un percorso a tappe, tra vino, musica, arte e buona tavola che si svolgerà contemporaneamente in sei locali del centro storico di Ostuni ogni giovedì, a partire dal 17 Marzo e fino al 21 Aprile.

Una terza edizione che vede come novità la costituzione dell'Associazione Girogola finalizzata alla promozione del territorio e delle sue peculiarità enogastronomiche in un modo sempre più integrato e destagionalizzato. La rassegna prenderà il via in occasione delle celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia e gli organizzatori annunciano piatti con tripudio del tricolore. Ad annunciare la terza edizione di Girogola sono i titolari dei seguenti locali della Città bianca: "La Sparacima", "Casa San Giacomo", "Enoteca Divino", "Osteria Monacelle", "Sapere & Sapori" e "XXL Pub", tutti situati nel rione antico.

"Siamo aperti a tutti gli altri sodalizi e ad ogni forma di collaborazione. Questa terza edizione - dichiarano gli operatori - si avvale del Patrocinio del Comune di Ostuni". La formula resta la stessa: un unico ticket di 15 euro e si partecipa al percorso enogastronomico a tappe. Ogni assaggio sarà accompagnato da un bicchiere di vino,scelto tra le etichette prodotte dalle cantine che hanno aderito all'iniziativa, e da prodotti alimentari offerti da aziende pugliesi.

I partecipanti potranno richiedere il bicchiere con cui effettuare la degustazione presso ogni ristorante o winebar. Continua dunque la reciproca collaborazione volta a far conoscere il meglio delle produttività locali nei periodi fuori stagione. Non solo cucina pugliese e vini del tacco d'Italia. Anche parte della musica che potrà essere ascoltata dal vivo è legata alla tradizione popolare. Tra le attrazioni di contorno, in allestimento presso le sei sale del circuito, mostre di quadri e di arte varia.

L'iniziativa segue la rassegna svoltasi nel novembre dello scorso anno e che, per il positivo riscontro, è stata ripresentata e ampliata nell'offerta. Partner ufficiale della manifestazione è l'Azienda Agricola Valle dell'Asso. In vetrina tanti prodotti alimentari tipici proposti in collaborazione con le aziende locali: Ortofrutticola Monopoli Srl di Ostuni (Br) per la frutta e verdura al dettaglio e all'ingrosso; Oleificio Cooperativo di Ostuni (Br) per l'olio extra vergine di oliva; Azienda Tenuta Verola del Comm. Spedicato Salvatore & Figli di Carmiano (Le) per le grappe e distillati; Pastificio Cardone di Fasano (Br) per pasta fresca; Dal Vecchio Forno a Pietra di S. & D. Puglia Sas di Ostuni (BR) per il pane, taralli e biscotti; Azienda Agricola Calogiuri (Le) per il vincotto e bevande a base di vincotto; olio extravergine aromatizzato; Azienda Agricola Marzano San Pietro Vernotico (Br) per i sott'oli e contorni; patè e sughi pronti; confetture, marmellate e cotognate, società agricola "Perché ci credo", di Enrico de Lorenzo & C., sughi, salse, condimenti, vincotto, ortaggi in succo di limone e confetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piatti tricolore, per il ritorno di “Girogola”

BrindisiReport è in caricamento