Domenica, 1 Agosto 2021
Cultura

"Presente": è una trilogia la nuova opera della scrittrice brindisina

"Appunti per un viaggio breve" e "Nuvole di passaggio" di Simonetta Corrado sono il primo e il secondo capitolo della saga di Anita

Simonetta Corrado

BRINDISI - Dopo il sorprendente esordio con “Donne Private, 12 ritratti su carta”, del 2017,  a distanza di quattro anni, Simonetta Corrado torna con il romanzo “Presente”. Una narrazione piena, matura, originale che per scelta dell’autrice si suddivide in una trilogia. Simonetta Corrado, radicata nel mare, quello di Brindisi, dove è nata, attualmente vive a Verona. Copywriter di professione e per passione, ha lavorato fra Milano e Roma per agenzie multinazionali e brand. Nel 2014 ha fondato la sua “non-agenzia”, The Intrepidi, curando le strategie di comunicazione per aziende nazionali. Ama leggere di tutto: libri, giornali, spartiti, immagini, mappe, tarocchi, paesaggi, fragranze, piante, animali, varia umanità. Poi scrive. 

La trilogia “Presente” è il suo secondo, terzo e quarto libro. Tale progetto si innesta nella personale relazione instaurata con lettrici e lettori, dai più affezionati ai più recenti, in un costante dialogo passo per passo, prendendosi il tempo che occorre per riflettere e assaporare ogni emozione ed evento. Una scrittura intensa, tagliente, incalzante, che si respira, si vede, si tocca, si sente, in tempo reale, attraverso il corpo e l’anima della voce narrante. Gli “scarabocchi” dell’autrice contrappuntano le pagine, restituendo l’immediatezza della narrazione. Toccando corde intime e universali, “Presente” sgretola convinzioni e luoghi comuni.

L’amicizia, la libertà, le disillusioni, l’illusione di separazione e l’incontro con l’altro si innestano nel tema del viaggio, nello spazio e nel tempo. La consapevolezza della fine imminente, porta la protagonista a compiere un percorso accelerato, coraggioso e allo stesso tempo inevitabile, per realizzare il “penultimo desiderio”: rivedere tre persone importanti per lei, perse di vista da un po’. Liberamente ispirato alla vita, vissuta, osservata, immaginata, “Presente” evoca quella forza segreta e incoercibile nutrita dalle nostre stesse fragilità. 

Le copertine dei primi due capitoli della trilogia Presente-2

Nel primo volume della trilogia, Anita, la protagonista, ha quasi 50 anni e solo tre mesi di vita davanti. Anita ha un “penultimo” desiderio: incontrare ancora una volta tre amici, persi di vista da un po’. Spedisce la stessa lettera a tutti loro, annunciando che li andrà a trovare. Il primo sarà Luca, un avvocato dal passato nebuloso. Un’amicizia nata nell’adolescenza, proseguita fra cameratismo e sentimenti ambivalenti, fino a prima della laurea. Non si vedono da allora. Forse da troppo tempo. Nel secondo volume, dopo lo sconcertante incontro con Luca, Anita incontrerà Lara, amica d’infanzia. Ex-fotografa di successo, oggi madre di tre figli, sposata con Francesco. Tutto apparentemente regolare? Non proprio… 

“Appunti per un viaggio breve” e “Nuvole di passaggio” sono il primo e il secondo capitolo della trilogia “Presente”. Un viaggio in tre itinerari. Tre incontri in cui sfumano i confini fra passato e futuro, fra buono e cattivo, fra te e me. Un diario, come guida e promemoria. La narrazione al presente indicativo, come unico, urgente tempo possibile. Le distanze in chilometri e in scelte di vita che non riescono a separarci del tutto. Inutile allacciare le cinture di sicurezza. Dedicato ai lettori che seguono “Presente” e Simonetta Corrado sui social: l’uscita del volume conclusivo, “Ritorno e Andata” è prevista per l’autunno. Recensioni sulla pagina Amazon, in rete e sulle pagine Facebook e Instagram dell’autrice. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Presente": è una trilogia la nuova opera della scrittrice brindisina

BrindisiReport è in caricamento