rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cultura Ostuni

Rampini e le sfide di India e Cina

Sarà il giornalista Federico Rampini l’ospite dell’anteprima della XV edizione della rassegna letteraria “Un emozione chiamata libro” in programma domenica 10 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Palazzo San Francesco.

Sarà il giornalista Federico Rampini l'ospite dell'anteprima della XV edizione della rassegna letteraria "Un emozione chiamata libro" in programma domenica 10 luglio alle ore 21 nel Chiostro di Palazzo San Francesco.

Rampini presenterà ad Ostuni il suo ultimo libro "Occidente estremo" (Mondatori) e dialogherà con la giornalista Anna Maria Mori, con il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e con il pubblico del Chiostro San Francesco sul futuro del nostro Paese tra l'ascesa dell'impero economico cinese ed il declino della potenza americana.

Federico Rampini è European Editor di Repubblica, editorialista, inviato e caporedattore per gli affari europei dal 1997. Dopo aver fatto l'inviato da San Francisco e da Pechino, Rampini è oggi corrispondente da New York. Ha insegnato in diverse università in tutto il mondo ed ha scritto numerosi saggi.

IL LIBRO: Federico Rampini, dopo cinque anni a Pechino, è dal 2009 corrispondente della "Repubblica" da New York, il luogo forse più "caldo" del momento. Dal suo nuovo, privilegiato osservatorio si interroga sul destino declinante della superpotenza americana e disegna una mappa che tiene conto dei nuovi rapporti di forza con Cindia (Cina e India) dopo la crisi del 2008. Quali sono gli effetti della "nuova America" sulla "vecchia Europa"? Come sapremo rispondere alle sfide della nuova economia globale? E soprattutto: come stanno cambiando in questo scenario le nostre vite? Rampini risponde con la consueta lucidità e capacità di visione a queste domande cruciali, raccontando, attraverso una molteplicità di storie e personaggi affascinanti, gli stili di vita, le nuove forme di lavoro e i protagonisti del mondo che verrà.

Un'emozione chiamata libro è curata dalla giornalista Anna Maria Mori in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune. La manifestazione può contare sul patrocinio dell'Unione Europea e dell'assessorato al turismo della Regione.

A 150 anni dall'Unità d'Italia. E' tema scelto per la XV edizione di una manifestazione che ormai al centro degli eventi estivi della Città Bianca. Un omaggio all'anniversario della nostra nazione, ma non una celebrazione visto che i dialoghi con gli autori verteranno su temi di strettissima attualità.

Il secondo appuntamento con Un'emozione chiamata libro è in programma mercoledì 15 luglio alle ore 21 quando nel Chiostro San Francesco arriverà Pino Aprile con il suo libro "Terroni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rampini e le sfide di India e Cina

BrindisiReport è in caricamento