menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
SAN DONACI – Sarà un giovane rapper di San Donaci, Francesco Soleti, in arte Spolpa Mc, 21 anni, ad aprire, martedì 30 aprile, il concerto del rapper, beatmaker e produttore discografico italiano, Mondo Marcio

SAN DONACI – Sarà un giovane rapper di San Donaci, Francesco Soleti, in arte Spolpa Mc, 21 anni, ad aprire, martedì 30 aprile, il concerto del rapper, beatmaker e produttore discografico italiano, Mondo Marcio

Rap fusion nel profondo Salento

SAN DONACI – Sarà un giovane rapper di San Donaci, Francesco Soleti, in arte Spolpa Mc, 21 anni, ad aprire, martedì 30 aprile, il concerto del rapper Mondo Marcio.

SAN DONACI - Sarà un giovane rapper di San Donaci, Francesco Soleti, in arte Spolpa Mc, 21 anni, ad aprire, martedì 30 aprile, il concerto del rapper, beatmaker e produttore discografico italiano, Mondo Marcio, previsto per le 22 alle Officine Cantelmo di Lecce nell'ambito del progetto Officine della Musica, promosso dall'assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Lecce con il sostegno di Puglia Sounds - Po Fesr Puglia 2007-2013 Asse IV. Un progetto si inserisce inoltre nel percorso di costruzione della candidatura della Città di Lecce e del suo territorio a Capitale Europea della Cultura per l'anno 2019. Una opportunità anche per gli artisti emergenti del brindisino che avranno modo di farsi conoscere e portare avanti la loro passione.

Francesco Soleti, classe 1992, nasce a San Pietro Vernotico e cresce a San Donaci, un piccolo paese del Brindisino al confine con il territorio di Lecce. Fin da piccolo innamorato della cultura Hip-Hop, prende ispirazione da noti rapper quando intuisce che attraverso la musica si riescono a comunicare in modo semplice sentimenti e stati d'animo. Il vero e proprio impatto con questa cultura lo ha a 13 anni quando incontra Cash Mash e Alk-ontrario, due artisti locali, così inizia a scrivere le prime rime. Dopo qualche anno decide di incidere il primo brano "Cosa sei per me" con la collaborazione della sorella "Little Sister" (Alessandra, 13 anni) con il quale ha un buon successo esibendosi live in numerosi locali e come ospite in diverse radio salentine.

Nel 2009, dopo l'incontro con il noto gruppo salentino Sud Sound System, Spolpa scrive e incide "Pe sta terra" un pezzo di grande successo nel territorio. Nel 2010 pubblica il suo primo lavoro "Malasorte Mix-Tape", da allora sul web pubblica solo singoli aspettando un buon momento per incidere un suo vero e proprio disco ufficiale. "La passione per la cultura rap nasce dal desiderio di fare emozionare e toccare le coscienze del pubblico che mi ascolta, con testi di protesta e di vita quotidiana in cui si rispecchia il maggior numero di gente che mi ascolta", spiega il giovane rapper.

Insieme a lui sul palco delle Officine cantelmo: Matteo Rasta (Matteo De Pascalis 18 anni anche lui di San Donaci) beat boxer del gruppo Malasorte, Klan dj Nuck (Francesco Verardi 22 anni) dj e beatmaker mesagnese che dal 2012 fa parte del team Salento Fun Park, nota associazione pugliese per skater, writer, dj e amanti della street art. Ad accompagnare dietro le quinte, Riccardo Contino, 20 anni di Mesagne assistente personale del rapper Spolpa Mc.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Attualità

    Presentato "Take It Slow", il turismo che unisce esperienze e comunità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento