rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cultura

San Vito, apre il concept store di "Idea Sposa": c'è pure la Stefanenko

SAN VITO DEI NORMANNI - Ci saranno lo stilista Carlo Pignatelli, il suo testimonial Francesco Aiello, l’attrice Natasha Stefanenko e lo scultore Carmelo Conte ad inaugurare venerdì 29 ottobre (inizio ore 19,00) a San Vito dei Normanni il nuovo concept store di “Idea Sposa”.

SAN VITO DEI NORMANNI - Ci saranno lo stilista Carlo Pignatelli, il suo testimonial Francesco Aiello, l'attrice Natasha Stefanenko e lo scultore Carmelo Conte ad inaugurare venerdì 29 ottobre (inizio ore 19,00) a San Vito dei Normanni il nuovo concept store di "Idea Sposa".

Costruito in una posizione invidiabile, sulla SS 16 per Carovigno, "Idea Sposa" vanta un primato unico per la Puglia: uno spazio di 3.000 mq, armoniosamente distribuiti su due livelli, con ben 17 vetrine a proporre un ammiccante assaggio di quello che l'occhio può apprezzare all'interno, stuzzicando la fantasia sul concentrato di creatività e bellezza che qui la fanno da protagonista.

E' la nuova scommessa imprenditoriale della famiglia "Idea Sposa", di mamma Rosetta Iaia, che nel lontano 1978 scrisse l'incipit della fiaba, di Ivano, saggio e pacato compagno di viaggi e di ambizioni e di sua sorella Anna Maria, attenta e scrupolosa nella cura di ogni particolare. Un progetto nato quasi per gioco qualche anno fa, cresciuto col tempo e soprattutto studiato nei minimi dettagli. Non ultimo quello dell'inaugurazione: il 29 ottobre 2005, infatti, vide il battesimo anche l'atelier di via Duca degli Abruzzi a Lecce, che insieme a quello di Putignano, completa la triade dell'azienda che attualmente vanta in organico circa 30 dipendenti.

Dopo il taglio del nastro, alla presenza del sindaco Alberto Magli, del presidente della Provincia Massimo Ferrarese, dell'Assessore Assessore Regionale alle Opere Pubbliche e Protezione Civile Fabiano Amati, e la benedizione - affidata a Don Bartolo Longo - cappellano della Guardia di Finanza, l'attenzione si sposterà nelle sale prove, dove attraverso l'esposizione degli abiti sarà ricostruita la storia di "Idea Sposa". Si potranno ammirare e toccare con mano il vestito nuziale della signora Maria Lanzilotti, il primo della lunga serie di "Idea Sposa", confezionato nel 1958 da una appena 15enne Rosetta Iaia. Quindi il viaggio proseguirà attraverso gli abiti di famiglia, passando per lo quello "storico" del marzo 1978, il vestito che diede l'input all'avvio ufficiale dell'attività con l'apertura del primo negozio di via San Donato. Incantevole e tutto da ammirare quello confezionato per la principessa Fabrizia Favia in Dentice di Frasso.

La serata proseguirà con una mega-sorpresa allestita al piano superiore. Ed i futuri sposi presenti all'evento (hanno ricevuto l'invito circa 3.000 coppie) non andranno via a mani vuote: a loro verrà regalato un buono di 200 euro, da utilizzare entro il 31 dicembre ed il calendario delle sfilate delle nuove collezioni, in programma la domenica pomeriggio, dal 28 novembre al 23 gennaio 2011.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vito, apre il concept store di "Idea Sposa": c'è pure la Stefanenko

BrindisiReport è in caricamento