menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Se sul bus sale un cicerone

BRINDISI – Se un bus urbano si trasforma in pullman turistico, cambia il nome in “BusCultura” ma non cambia itinerario. E’ l’ultima trovata di “Sopra e sotto la città europea”, e interesserà sabato le linee 5 e A della Stp, ma con l’aggiunta di guide turistiche in attesa ad alcune fermate, e di guide anche a bordo.

BRINDISI - Se un bus urbano si trasforma in pullman turistico, cambia il nome in "BusCultura" ma non cambia itinerario. E' l'ultima trovata di "Sopra e sotto la città europea", e interesserà sabato le linee 5 e A della Stp, ma con l'aggiunta di guide turistiche in attesa ad alcune fermate, e di guide anche a bordo.

Chi scenderà alle fermate dove ci sono le guide in attesa, potrà sperimentare una visita gratuita e assistita alla Scalinata virgiliana, al Castello Svevo, alla Chiesa di S. Maria del Casale, al Castello Alfonsino, presenti lungo il percorso del "BusCultura".

Si tratta di una prova generale di un progetto che potrebbe trovare applicazione permanente, e sabato mattina alle 9,50 in piazza Crispi il sindaco Domenico Mennitti ne parlerà con i giornalisti, invitati a fare un giro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento