menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teatro in città

Teatro in città

Teatro nei quartieri

BRINDISI - L’estate degli eventi fa tappa nei quartieri. Il programma di spettacoli proposto dal Comune di Brindisi apre un mese di agosto particolarmente ricco cominciando proprio dalle periferie, che segnano una significativa esperienza di partecipazione e di percezione della città.

BRINDISI - L'estate degli eventi fa tappa nei quartieri. Il programma di spettacoli proposto dal Comune di Brindisi apre un mese di agosto particolarmente ricco cominciando proprio dalle periferie, che segnano una significativa esperienza di partecipazione e di percezione della città. Venerdì 2 agosto, alle ore 21, presso il campo di basket parrocchiale del quartiere «La Rosa» (via delle Mimose), andrà in scena la commedia in due atti «Cavalleria Rusticana», nella versione della «Compagnia Stabile Amici del Teatro» di Brindisi. Una storia d'amore e di sangue ambientata nella Sicilia fiera e arcaica di fine Ottocento per una delle prove più note e convincenti di Verga, quella che vedrà in scena gli interpreti della pluripremiata compagnia brindisina. L'opera, che doveva inizialmente costituire un episodio del romanzo «I Malavoglia», apparve per la prima volta sul «Fanfulla della Domenica» del 14 marzo 1880, e confluì quindi nella raccolta di novelle e racconti «Vita dei campi». Centrato su un tema popolarissimo, e molto vicino alla sensibilità siciliana dello scrittore, come il delitto d'onore, il racconto brucia rapidamente il suo pathos in un crescendo drammatico che culmina nel famoso ed epico duello finale tra compare Turiddu e Alfio, il cui onore offeso reclama il sacrificio di sangue. Pietro Mascagni ne fece, nel 1890, una traduzione musicale, presto divenuta celebre, su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci.

Nel secondo atto, dal titolo «M'aggiu sunnatu Alfiu e Turiddu ca?», la compagnia diretta da Jenny Ribezzo si mette alla prova con una versione parodiata della novella di Verga, scritta dalla stessa interprete e regista brindisina. Il lavoro, all'epoca della sua scrittura (1996), voleva essere un modo originale per promuovere l'apertura del nuovo teatro della città, in attesa del primo sipario da diversi anni, sospeso intanto sulla splendida insula archeologica di epoca romana. La commedia ruota infatti attorno alle vicende di un brindisino che sogna di assistere all'opera lirica «Cavalleria Rusticana» finalmente rappresentata nel nuovo teatro comunale. La regia della pièce è di Jenny Ribezzo, mentre gli interpreti sono: Jenny Ribezzo, Massimo Galantucci, Concetta Simone, Piero Ribezzo, Elena Funaro, Luciano Zammillo, Tiziana Castano, Simona Epifani, Vittoria Simone, Anna Maria Funaro e trenta personaggi in costume d'epoca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento