rotate-mobile
Cultura

Teatro, protocollo Puglia-Cile

BRINDISI - È stato siglato questa mattina nella Sala Colonna di Palazzo Nervegna di Brindisi il protocollo d’intenti tra la Puglia e il Cile.

BRINDISI - È stato siglato questa mattina nella Sala Colonna di Palazzo Nervegna di Brindisi il protocollo d?intenti tra la Puglia e il Cile. A firmarlo il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Carmelo Grassi e il direttore della Fondazione Teatro a Mil Santiago del Cile, Carmen Romero. Domani il protocollo sarà sottoscritto anche da Silvia Godelli, assessore al Mediterraneo, alla Cultura, al Turismo della Regione Puglia.

Con questo protocollo si intende favorire la cooperazione nei settori delle arti sceniche ispirandosi ai principi di scambio e reciproco beneficio, incrementare lo scambio di informazioni e stabilire accordi che facilitino la circolazione di spettacoli di eccellenza prodotti nelle rispettive sedi nelle città di appartenenza, appoggiare una crescente circolazione di produzioni di arti sceniche contemporanee, cilene in Puglia e pugliesi in Cile. Favorire gli scambi di esperienze artistiche e dei modelli organizzativi e promozionali tra soggetti regionali e soggetti cileni facilitando il dialogo tra artisti, compagnie, produttori e programmatori attraverso progetti specifici nel settore delle arti sceniche.

«La sala dove stiamo siglando questo protocollo - ha detto Giuseppe Marchionna, vice sindaco del Comune di Brindisi - mette insieme popoli e culture che hanno percorso insieme, ma in modo indipendente, millenni di strada. È nostra intenzione fare di tutto affinché questa sia la prima di una lunga serie di collaborazioni che affondi le radici in una contaminazione culturale e che sia da volano dello sviluppo tra due mondi lontani, ma che hanno un modo di sentire e vedere molto vicino».

La firma di questo protocollo d?intesa rientra tra le azioni che la Regione Puglia - Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo, nell?ambito del P.O. Fesr Puglia 2007-2013 Asse IV - Linea di Intervento 4.3 - Azione 4.3.2, ha affidato al Teatro Pubblico Pugliese per la realizzazione di un complesso di interventi orientati allo sviluppo del sistema del teatro e della danza regionale; in questi interventi rientra il progetto ?Internazionalizzazione della Scena?, attraverso il quale si vuole sostenere azioni di potenziamento dello stock di conoscenze del pubblico pugliese; attuare scambi di esperienze artistiche e di modelli organizzativi e promozionali tra soggetti regionali e internazionali; favorire l?apertura internazionale del sistema regionale dello spettacolo dal vivo del settore del teatro ragazzi.

Il Tpp e la Fondazione Teatro a Mil perseguono il comune obiettivo di promuovere la circolazione di spettacoli di eccellenza, prodotti nelle rispettive sedi di appartenenza in altre parti del mondo. Con questo protocollo le parti intendono dunque favorire forme di reciproca collaborazione in ambito culturale. Ad esempio attuare scambi di esperienze artistiche e di modelli organizzativi e promozionali tra soggetti regionali e internazionali; favorire l?apertura internazionale del sistema regionale dello spettacolo dal vivo del settore del teatro ragazzi e del teatro serale; diffondere la conoscenza del patrimonio culturale regionale in importanti vetrine di richiamo internazionali; promuovere una maggiore presenza di spettacoli stranieri nelle programmazioni teatrali di propria pertinenza in modo da svolgere un?azione di ?alfabetizzazione? del pubblico pugliese nei confronti dei linguaggi internazionali più innovativi.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro, protocollo Puglia-Cile

BrindisiReport è in caricamento