rotate-mobile
Cultura

Tutto pronto per l'AdolescenDay di Brindisi: sei mesi di iniziative

In occasione della Giornata internazionale dell'Adolescenza, si svolgerà a Brindisi un ricco progetto che prenderà il via il 18 maggio 2017 con un ciclo di azioni mirate, come di sotto riportate, e troverà la sua conclusione formale il 31 ottobre 2017

In occasione della Giornata internazionale dell'Adolescenza, si svolgerà a Brindisi un ricco progetto che prenderà il via il 18 maggio 2017 con un ciclo di azioni mirate, come di sotto riportate,  e troverà la sua conclusione formale il 31 ottobre 2017. Obiettivi del Progetto AdolescenDay - Primo Festival dell'Adolescenza, organizzato dal Club Unesco di Brindisi: azioni e spazi dedicati agli adolescenti, affinché siano protagonisti della promozione del proprio benessere sociale, relazionale ed affettivo, data la necessità di intervenire per arginare i fenomeni dilaganti, che vedono gli adolescenti sempre più fragili e inconsapevoli, ora vittime, ora autori di comportamenti dannosi per sé stessi e per i loro pari. Il progetto si articolerà nel seguente modo.

Flash mob - Con “quadri” creati dagli Studenti: I Protagonisti siamo Noi! I vari flash mob si terranno in una delle cornici più suggestive  della nostra cittadina, nei pressi della Scala Virgiliana, al termine della Via Appia, il 18 maggio dalle 18 alle 20, sulle tematiche-chiave del ciclo di eventi. Presenta la giornalista Maria di Filippo. Sono stati invitati il sindaco Angela Carluccio, il questore di Brindisi,  Maurizio Masciopinto, il vicesegretario della Provincia, Fernanda Prete, l’Autorità nazionale Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Filomena Albano e di tutti i soggetti coinvolti nel progetto.   

Locandina FESTIVAL ADOLESCENZA 2017-2Cineforum su 3 film con una proiezione - Per studenti, genitori e docenti, in un piacevole momento di intima complicità tra di loro. Dove: all'interno delle scuole coinvolte, nell’auditorium, in date che verranno scelte dalla scuola, entro il 31 ottobre 2017. Quali film: Disconnect (per classi seconde e terze delle medie e classi scuole superiori); Aquadro  (per classi scuole superiori); Man, Women and Children (per medie e superiori: tutte); Pettegolezzi online. I film prescelti saranno accompagnati da riflessioni guidate dalla dott.ssa Gabriella Gravili, co-responsabile del progetto (nella foto a destra), dal capo della Polizia Postale di Brindisi, Eugenio Cantanna  e dal Walter Lombardi,  Polizia Postale di Brindisi.

Sportello di ascolto e consulenze online per studenti e genitori - Sulle tematiche sopra indicate, un minimo di 10 ore previste per ciascuna scuola, da erogarsi entro il 31 ottobre 2017. Nel corso degli spazi e delle ore dedicate allo Sportello di Ascolto e della Consulenze online, via skype, è stata predisposta la co-presenza di una figura legale, specializzata nel supporto alle vittime e/o agli autori delle varie forme di bullismo, che fa parte, come la dottoressa Gravili, e la dottoressa Francesca Chiechi della Rete Lara della Provincia di Brindisi.

Video amatoriali dei Ragazzi - Sui temi sopra indicati, che saranno lanciati "viralmente" su Youtube, Fb ed i principali socials, per diffondere messaggi positivi e costruttivi per se  stessi e per i propri pari: trovando Slogan personalizzati e correlati a ciascuna classe /scuola di provenienza, che trasmettano il messaggio: “Io sono ok, tu sei ok!”, “Vai bene così come sei..” , ecc. Lo slogan sarà ricercato dai ragazzi, chiamati a usare la formula del  brainstorming creativo, in funzione aggregativa; i video sanno frutto delle riprese amatoriali dei flash mob; con riflessioni sulle esperienze creative raccolte nel corso dei singoli flash mob.

Interviste degli adolescenti – Con il consenso dei propri genitori, nella Radio locale Ciccio Riccio (con l’avv. Marcello Biscosi, anche dj dell’emittente locale, e la dott.ssa Fernanda Prete, vice-segretario della Provincia di Brindisi, da sempre sensibile e proattiva nel creare spazi in favore dello sviluppo della cultura ).

Dirette Facebook dei ragazzi - Su tutto ciò che co-creeranno in queste giornate a loro dedicate, per rinforzare l'uso consapevole e virtuoso del web e dei social.

Scuole che hanno aderito al Progetto AdolescenDay 2017 per Brindisi: il Liceo Scientifico Fermo-Monticelli- Europeo (inserendolo nel progetto “Alternanza Scuola–Lavoro), l’Iiss Majorana, le scuole secondarie di primo grado Salvemini-Europeo e Marco Pacuvio.. Il progetto gode dei seguenti patrocini morali, a livello nazionale: Ministero della Salute, Miur, Fiss (Federazione italiana di sessuologia scientifica), Consiglio nazionale dell'Ordine degli Psicologi. A livello territoriale: Provincia, Comune di Brindisi.Con la manifestazione di interesse dell'Usp di Brindisi. Per tutte le azioni e iniziative previste dal progetto è stato chiesto ed ottenuto il sostegno della Questura di Brindisi. Autorità nazionale Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Partners del progetto sul territorio: Unesco, Rotay Brindisi e Rotary Valesio.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per l'AdolescenDay di Brindisi: sei mesi di iniziative

BrindisiReport è in caricamento