rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cultura

Un eccezionale "Stabat Mater"

BRINDISI - Mercoledì 4 aprile alle ore 20.30 nella Chiesa San Paolo eremita a Brindisi l’orchestra barocca “La Confraternita de’ Musici”, diretta Cosimo Prontera, si esibirà nel concerto dal titolo “Stabat Mater" di Giovan Battista Pergolesi. Ospiti d’eccezione saranno il soprano Gemma Bertagnolli e il contralto Sara Mingardo, due giganti del panorama mondiale della musica barocca e non solo.

BRINDISI - Mercoledì 4 aprile alle ore 20.30 nella Chiesa San Paolo eremita a Brindisi l?orchestra barocca ?La Confraternita de? Musici?, diretta Cosimo Prontera, si esibirà nel concerto dal titolo ?Stabat Mater" di Giovan Battista Pergolesi. Ospiti d?eccezione saranno il soprano Gemma Bertagnolli e il contralto Sara Mingardo, due giganti del panorama mondiale della musica barocca e non solo.

La devozione religiosa delle popolazioni del Sud Italia è testimoniata dall?incredibile numero di chiese, cappelle e conventi che già nel Seicento erano annoverate nei taccuini dei molti viaggiatori che fecero visita alla nostra penisola. La passione per la devozione fu incentivata da un alto numero di eventi tragici: guerre, carestie, terremoti. Le pratiche devozionali ed i culti per i santi divengono simbolo di una ricerca di soccorso e di protezione che talvolta le pagine musicali ne registrano una sommessa voce.

I brani scelti dall?orchestra ?La Confraternita de? Musici?, oltre che ad un intrinseco valore spirituale, celano altri elementi significativi: quello storico, in quanto scritti per le cappelle e per lecconfraternite del tempo; quelli funzionali, in quanto assolvevano al compito di accompagnare il servizio divino appagando la pietà popolare. Nella produzione musicale barocca del regno di Napoli tra il Sei ed il Settecento, i testi più utilizzati furono quelli per la Vergine Maria che facevano parte tra le più importanti feste del calendario liturgico.

Le note dello Stabat Mater di Giovan Battista Pergolesi, altissime pagine di letteratura musicale, fonderanno le emozioni degli ascoltatori con l?essenziale sentimento della pietà popolare. La Confraternita de? Musici è formata da Lorenzo Colitto, violino primo, Giovanni Rota, violino secondo, Gabriele Spadino, viola, Gaetano Simone, violoncello, Maurizio Ria, violone, Giuseppe Petrella, tiorba.

Questo il programma del concerto: Lorenzo Gaetano Zavateri (1690-1764), Introducione in Sol magg. op.I, No 1; Leonardo Leo (1694 ? 1744), Salve Regina, antifona in fa magg per soprano vvll e bc.; Antonio Vivaldi (1678-1741), Concerto in sol min. per archi e bc RV 157; Giovanni Battista Pergolesi (1710 - 1736), Stabat Mater, Sequenza per canto, alto, orchestra e bc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un eccezionale "Stabat Mater"

BrindisiReport è in caricamento