Sabato, 15 Maggio 2021
Cultura

Vendola apre a Ostuni "Un'emozione chiamata libro"

OSTUNI - Reduce dal successo del primo raduno delle “Fabbriche di Nichi” e ormai investito del ruolo di aspirante alle primarie per la guida del centrosinistra italiano, il governatore della Puglia, Nichi Vendola, aprirà lunedì prossimo, 19 luglio, la 14a edizione della rassegna letteraria “Un’emozione chiamata libro” che quest’anno ha come tema conduttore: “Viva l’Italia! O no?”.

Nichi Vendola

OSTUNI - Reduce dal successo del primo raduno delle "Fabbriche di Nichi" e ormai investito del ruolo di aspirante alle primarie per la guida del centrosinistra italiano, il governatore della Puglia, Nichi Vendola, aprirà lunedì prossimo, 19 luglio, la 14a edizione della rassegna letteraria "Un'emozione chiamata libro" che quest'anno ha come tema conduttore: "Viva l'Italia! O no?".

Sul palco allestito all'interno del Chiostro di Palazzo San Francesco (con inizio alle ore 21), il governatore Vendola, il sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella e la curatrice della rassegna, Anna Maria Mori, discuteranno con lo storico Guido Crainz su: "Il passato, il presente e il possibile futuro del nostro Paese" in riferimento al libro: "Autobiografia di una Repubblica" (Donzelli ed.) scritto dallo stesso Crainz. Il libro affronta la storia di cinquant'anni della nostra Repubblica raccontata in un saggio amaro e coraggioso scritto da uno storico e accolto da subito con grande successo di critica e di pubblico: un piccolo grande libro che ha costituito un caso ed è restato per mesi in vetta alle classifiche.

Guido Crainz, nato a Udine, è docente di Storia contemporanea nella Facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università di Teramo. Per i tipi della Donzelli ha pubblicato: "Padania. Il mondo dei braccianti dall'Ottocento alla fuga dalle campagne (1994, 2007)"; "Storia del miracolo italiano (1997, 2003)"; "Il paese mancato (2003)"; "Il dolore e l'esilio. L'Istria e le memorie divise d'Europa (2005)"; "L'ombra della guerra. Il 1945, l'Italia (2007)";ha curato inoltre il volume di Enzo Forcella, "Millecinquecento lettori. Confessioni di un giornalista politico (2004)" e, con Raoul Pupo e Silvia Salvatici, "Naufraghi della pace. Il 1945, i profughi e le memorie divise d'Europa(2008)".

La kermesse letteraria, introdotta dalla Direttrice della Biblioteca comunale, Maria Antonietta Moro, è organizzata dall'amministrazione comunale, assessorato alla Cultura in collaborazione con la Bottega del Libro ed è curata dalla giornalista e scrittrice Anna Maria Mori.

Nove gli incontri con autori-scrittori che si avvicenderanno sul palco e che vedranno venerdì 23 luglio, Ilvo Diamanti col suo libro: "Sillabario dei tempi tristi" (Feltrinelli ed.); martedì 26 luglio, alle ore 19, presso la scalinata "Don Elio Antelmi", l'On. Walter Veltroni col suo libro: "Noi" (Rizzoli ed.); martedì 27 luglio, Gustavo Charmet con: "Fragile e spavaldo ritratto dell'adolescente di oggi" (Laterza ed.) e venerdì 30 luglio, Marida Lombardo Pijola con l'ultimo suo libro: "L'eta' indecente" (Bompiani Ed.).

Gli altri appuntamenti di agosto sono: il 3 con, Barbara Schiavulli che presenterà: "Guerra e Guerra" (Garzanti ed.); lunedì 9 agosto, Michela Marzano con: "Sii bella e stai zitta" (Mondadori ed.); martedì 10 agosto - ore 20, Teresa De Sio con "Metti il diavolo a ballare" (Einaudi ed.) ed infine, il 20 agosto, Nicola Lagioia con: "Riportando tutto a casa" (Einaudi ed.).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendola apre a Ostuni "Un'emozione chiamata libro"

BrindisiReport è in caricamento