La Torre Bianca per AccordiAbili: due giorni di music & food

FASANO - Il conto alla rovescia è ormai iniziato e manca davvero poco alla due giorni di festa “music & food” con ingresso gratuito dal titolo “La Torre Bianca per AccordiAbili”.

E ultime ore di lavoro da parte dello staff organizzativo per far sì che sia tutto pronto per questo evento che si terrà venerdì 13 e sabato 14 settembre nella bella cornice de “La Torre Bianca” in contrada Coccaro, sulla strada provinciale 4 che da Fasano porta a Savelletri, dalle ore 20:00 a notte inoltrata.

Un originale percorso enogastronomico tra gli ulivi millenari accompagnato dalla bravura degli artisti, con Renzo Rubino in testa, che sostengono AccordiAbili.
“Siamo particolarmente grati agli amici de La Torre Bianca e del Pastificio Cardone”- dichiara Vincenzo Deluci - “per aver scelto di sostenere AccordiAbili, come lo siamo anche a tutti i tanti amici artisti che hanno accolto il nostro invito con entusiasmo e spirito di servizio, permettendoci di tornare a far festa nel modo che più ci piace: con e per la musica per tutti!”

Questo il lungo carnet di artisti e musicisti che si alterneranno sul palco nelle due serate a cominciare dai conduttori e padroni della scena: l'1 e 1⁄2, nome d’arte dietro il quale si nasconde una gradita e divertente sorpresa presentata dagli artisti che si andranno a esibire e faranno da fil rouge tra una sessione musicale e l’altra. A far da collante nel corso dei cosiddetti “cambio palco” ci sarà il noto Bob Marcialledda che in entrambe le serate intratterrà il pubblico anche con uno strepitoso DJ set che chiuderà le serate.

Venerdì 13: Donato Lerna ed a seguire Giulio Lorusso, musicisti con disabilità della sezione “Artisti Accordiabili”, apriranno la prima serata. Donato Lerna, cantautore, presenterà alcuni brani tra i quali “Il domani” pubblicato nel disco “Artisticamente grezzo” prodotto da AccordiAbili. Mentre Giulio Lorusso, che suona il flicorno baritono, accompagnato dagli Swing&Soda, suonerà diversi brani strumentali tra i quali l’inedito “Giulius” appositamente composto dal maestro Vincenzo Deluci.

La serata proseguirà con gli Swing&Soda, l'entusiasmante band dal sapore swing, con omaggi a Louis Prima, Fred Buscaglione, Renato Carosone e a tanti altri cantautori contemporanei in salsa swing.
Toccherà, quindi, a Vincenzo Deluci salire sul palco e deliziare il pubblico con le note della sua tromba “Elmec AccordiAbili”.

Dopodiché sarà la volta di Renzo Rubino, cantautore pugliese tra i migliori autori musicali italiani della nuova generazione, fresco protagonista dell’originalissimo tour estivo “Porto Rubino” e del lancio del nuovo singolo “Dolce Vita”.
A chiudere la prima serata saranno i Black&Blues, importante gruppo vocale e strumentale, composto da otto vocalist e da quattro strumentisti con la loro musica che si fonda principalmente sulla tradizione afroamericana, spiritual, gospel, soul, blues e Rhythm&Blues.

Sabato 14: Leo Laguardia e Raffaele Convertino, anche loro “Artisti AccordiAbili apriranno la serata come Leo&Raf, un duo di pianoforte ed armonica a bocca con un repertorio che spazia dai classici della musica italiana alle colonne sonore.
Seguiranno i Venapurple e cioè Fabio Longano alla voce e chitarra, Danilo Cataletto alle chitarre e Nicola Di Carolo al basso e programming, con il loro sound caratterizzato da una costante sperimentazione elettronica che spazia tra sonorità Britpop ed atmosfere ispirate all'Alternative Rock d'inizio millennio.

Quindi, toccherà a I Black Diamond, affermata tribute band dei Pink Floyd, chiudere l’intera rassegna. Uniti dalla spasmodica passione per Roger Waters, Nick Mason, David Gilmour e Richard Wright, saliranno sul palco: Luigi Mastrapasqua (Lead Guitar), Angelo Guagnano (Lead Guitar), Roberto De Nicolò (Lead Vocal & Rhythm guitar), Daniele Cucinella (Keyboards: Hammond,

      

piano and synth), Gaetano Colella (Bass Guitar), Maurizio Palazzo (Drums), Alessandro Favia (Sax) e Mimma Mastronardi (Backing Vocals).
“Ci piacerebbe” conclude Deluci “che la partecipazione fosse davvero massiccia sia per rendere onore a tutti coloro che si sono messi a disposizione per organizzare un evento di questa portata e sia perché sarebbe un’occasione di avvicinamento festoso alla delicata tematica sociale della disabilità.”

--

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Giochi, cibo e gonfiabili: domenica per le famiglie al parco Di Giulio

    • Gratis
    • 20 ottobre 2019
    • parco di Giulio
  • Il festival della magia approda a Brindisi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 ottobre 2019
    • ex convento Scuole Pie
  • Festival “Tempeste, immagini, suoni, racconti dal Mediterraneo”

    • Gratis
    • dal 21 settembre al 31 ottobre 2019

I più visti

  • Cisternino in festa con “Borgo Infuocato”: tre giorni di spettacoli e magia

    • dal 18 al 20 ottobre 2019
    • piazza Garibaldi, piazza Marconi e piazza dell’Orologio
  • Parte il nuovo format dal Presidio del Libro “Terre del Negramaro”: primo ospite Annibale Gagliani

    • Gratis
    • 27 ottobre 2019
    • birreria Li Turchi
  • Giochi, cibo e gonfiabili: domenica per le famiglie al parco Di Giulio

    • Gratis
    • 20 ottobre 2019
    • parco di Giulio
  • Il festival della magia approda a Brindisi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 18 ottobre 2019
    • ex convento Scuole Pie
Torna su
BrindisiReport è in caricamento