Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

Stagione Verdi, taglio di 70mila euro

BRINDISI – Nella vita bisogna sognare e per farlo a volte c’è bisogno di poco. Il teatro è fulcro anche d’immaginazione e pensiero che vanno oltre una costante quotidiana di luoghi comuni. Staccare la spina anche quest’anno a Brindisi si può, grazie alla stagione 2012/2013 del Nuovo Teatro Verdi. Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese, al quale è stata affidata la nuova programmazione, ha presentato gli spettacoli dei prossimi mesi, una sequenza che inizierà con un’opera shakespeariana il 18 ottobre prossimo.

BRINDISI - Nella vita bisogna sognare e per farlo a volte c'è bisogno di poco. Il teatro è fulcro anche d'immaginazione e pensiero che vanno oltre una costante quotidiana di luoghi comuni. Staccare la spina anche quest'anno a Brindisi si può, grazie alla stagione 2012/2013 del Nuovo Teatro Verdi. Carmelo Grassi, presidente del Teatro Pubblico Pugliese, al quale è stata affidata la nuova programmazione, ha presentato gli spettacoli dei prossimi mesi, una sequenza che inizierà con un'opera shakespeariana il 18 ottobre prossimo.

Grandissimi nomi del panorama internazionale, nazionale e della Puglia, calcheranno il palcoscenico brindisino. Artisti come Patrick Rossi Castaldi, Gioele Dix,Vittoria Belvedere, Luca Ward, Luca De Filippo, Stefania Rocca, Bianca Guaccero, Paolo Rossi, Massimo Dapporto e Maurizio Donadoni, e tanti altri. Stamattina presso la sala conferenze della sede della Fondazione del Nuovo teatro Verdi, all'interno del complesso ex Scuole Pie, si è tenuta la conferenza stampa della nuova stagione 2012/2013 alla presenza oltre che di Carmelo Grassi anche del sindaco di Brindisi, Mimmo Consales, anche presidente della Fondazione e della responsabile organizzativa Daniela Angelini. All'appello mancava il presidente della Provincia Massimo Ferrarese, vice presidente della Fondazione Verdi.

Con 70mila euro in meno di investimenti rispetto alla stagione passata del Nuovo Teatro Verdi, quella nuova può partire con grandi novità sul piano artistico - culturale ma mantenendo lo stesso numero di spettacoli, ovvero sedici. "Il totale della spesa che potrà ancor scendere di qualche migliaia di euro - ha dichiarato a BrindisiReport.it Carmelo Grassi - per la realizzazione della nuova stagione 2012/2013 del Nuovo Teatro Verdi è circa 227 mila euro rispetto ai 295 mila della stagione 2011/2012. Mi sono impegnato affinchè si potesse dare spazio ad un nuovo pubblico quali i giovani mantenendo però lo status tradizionale della cultura".

La nuova stagione artistica del Nuovo teatro Verdi, dal prossimo ottobre fino ad aprile 2013, si sviluppa nel solco del teatro classico, musicale, di narrazione, del filone cinema e della danza internazionale, segnando la molteplicità dei percorsi e la varietà delle proposte. Grandi autori, interpreti e registi, coloreranno e animeranno il grande palcoscenico del Nuovo Teatro Verdi a Brindisi. Tutti gli elementi di una stagione che pone l'accento sul valore artistico con l'obiettivo di garantire qualità di programmazione e contemporaneità di linguaggi.

L'inaugurazione della stagione si terrà il 18 e 19 ottobre prossimo con uno spettacolo di prosa, "Sogno di una notte di mezza estate" di William Shakespeare, in versione teatral - musicale, interpretata dagli attori di Area Zelig con la partecipazione anche dell'attore salentino Corrado Nuzzo e diretti da Gioele Dix. Segue un concerto -spettacolo di grande coinvolgimento il primo appuntamento, sempre in prosa con Moni Ovadia che in "Senza confini. Ebrei e zingari" offre il suo personale contributo alla battaglia contro ogni razzismo, un recital di canti, musiche, storie rom, sinti ed ebraiche.

Il 10 novembre invece, sarà la volta di Marco Travaglio, con in primo appuntamento di narrazione. Il giornalista italiano, porterà in scena "Anestesia totale", proprio sul mondo dell'informazione e attraverso le citazioni di Indro Montanelli, un'irriverente spettacolo sul racconto di un futuro possibile, ancora in bilico tra presente e passato.

Tante le novità in cartellone, un'accurata scelta per poter acquisire un target di pubblico che va dai ragazzi agli adulti, per appassionati e chi è ancora vergine del teatro. Ci sarà anche uno spazio dedicato appunto al pubblico giovane: anche per questa stagione i più piccoli troveranno una proposta per le matinèe ricondotta a temi di attualità e associata alla magia del teatro e del divertimento. Il progetto del teatro ragazzi, legato a un percorso didattico - educativo di promozione del teatro e formazione del pubblico, si propone di condividere con i giovanissimi spettatori l'aspetto culturale ed artistico ed il gioco poetico che solo il teatro riesce ad offrire.

Inoltre, ci sarà la possibilità, ma è cosa ancora ufficiosa, di un concorso di idee, indetto dalla Fondazione Nuovo Teatro Verdi, riservato ai grafici del territorio, per cui creare per ogni singolo spettacolo una grafica ad hoc. Altro aspetto importante sarà quello degli abbonamenti per la stagione 2012/2013, sostanzialmente i prezzi si riconfermano gli stessi della passata stagione, fatta eccezione per quelli riservati ai ragazzi delle scuole e giovani, molto accessibili, che andranno da un minimo di 6 euro ad un massimo di 10. La campagna abbonamenti si aprirà la prima settimana di settembre. "Ci sono due categorie di abbonamento - ha sottolineato in conferenza la responsabile organizzativa Daniela Angelini -quella 'Open' che prevede l'ingresso per nove spettacoli con la novità di scegliere più sezioni e quella 'Smart' di sette".

Tagli su alcune spese comunali, per conservare i contributi che dovrebbero essere quelli del Comune e della Provincia, e per far fronte alla nuova stagione teatrale di Brindisi, ovviamente non riuscendo comunque a raggiungere la spesa finale del progetto culturale, perciò sarà necessario anche il contributo di diverse aziende che faranno da sponsor. Il 30 luglio prossimo, intanto, si terrà l'assemblea del Teatro Pubblico Pugliese, dove si deciderà se Carmelo Grassi sarà ancora presidente oppure no, e quindi se potrà al 100% dirigere l'attività del Nuovo Teatro Verdi con il ruolo di direttore artistico. Qui sotto i link con il programma completo, i prezzi dei biglietti e i prezzi degli abbonamenti per la nuova stagione del Verdi.

Spettacoli stagione 12-13 Listino prezzi biglietti Listino prezzi abbonamenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stagione Verdi, taglio di 70mila euro

BrindisiReport è in caricamento