rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cultura

Vita da rapaci: corso di birdwatching e Notte europea della Civetta

OSTUNI - Si terrà nel periodo che va dal 20 marzo al 9 aprile il Corso di birdwatching dal nome “Aspettando la primavera sulle ali del Parco”. Le lezioni si terranno presso la Casa del Parco (ex stazione di Fontevecchia) per poi raggiungere le varie tipologie ambientali dell’area naturale protetta per l'osservazione dell’avifauna con binocoli, cannocchiali, guide e taccuini alla mano. Il corso vuole mostrare un aspetto nuovo delle aree naturali e rurali del territorio compreso tra Fasano e Ostuni come gli estesi pascoli che si spingono sino al mare. Questi ultimi sono, infatti, frequentati da numerosi rapaci in transito lungo la costa adriatica nel periodo primaverile e che li utilizzano per la caccia e la sosta.

OSTUNI - Si terrà nel periodo che va dal 20 marzo al 9 aprile il Corso di birdwatching dal nome ?Aspettando la primavera sulle ali del Parco?. Le lezioni si terranno presso la Casa del Parco (ex stazione di Fontevecchia) per poi raggiungere le varie tipologie ambientali dell?area naturale protetta per l'osservazione dell?avifauna con binocoli, cannocchiali, guide e taccuini alla mano. Il corso vuole mostrare un aspetto nuovo delle aree naturali e rurali del territorio compreso tra Fasano e Ostuni come gli estesi pascoli che si spingono sino al mare. Questi ultimi sono, infatti, frequentati da numerosi rapaci in transito lungo la costa adriatica nel periodo  primaverile e che li utilizzano per la caccia e la sosta.

Il Parco delle Dune Costiere risulta di particolare interesse in quanto nell'inverno 2011  ha ospitato tre individui di piviere tortolino, caso unico di svernamento in Italia per la specie e probabilmente conseguenza dei cambiamenti climatici in atto. Gli incontri si terranno le domeniche 20 e 27 marzo e il 3 aprile dalle ore 9,00 alle ore 13,00, e sabato 9 aprile dalle ore 17,00 fino al calar del sole per l'ascolto dei rapaci notturni.

Il corso è rivolto a tutti i cittadini, di tutte le età, fino ad un massimo di 25 partecipanti. La prenotazione è obbligatoria (info@parcodunecostiere.org). Da segnalare, inoltre, la 9° edizione della Notte Europea della Civetta che si terrà sabato 19 marzo nella masseria dell'Oasi WWF di Monte Sant'Elia ? Massafra, che si trova a circa 20 chilometri da Martina sulla strada per Mottola. Per questo evento è richiesta la prenotazione entro oggi (tel. 348.3526958,  martinafranca@wwf.it). Raduno alle 18 in masseria, filmati e lezione sui rapaci, rilascio di rapaci notturni, escursione, grigliata con musica popolare e alla fine grande falò di S. Giuseppe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vita da rapaci: corso di birdwatching e Notte europea della Civetta

BrindisiReport è in caricamento