menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La copertina di Vuoti a rendere

La copertina di Vuoti a rendere

"Vuoti a rendere" raccoglie 12 racconti sull'immigrazione

BRINDISI -Dodici autori brindisini alle prese con altrettanti racconti sull'immigrazione. Il risultato è un libro, "Vuoti a rendere", che sarà presentato venerdì nell'ex Convento di Santa Chiara alle 19.

BRINDISI -Dodici autori brindisini alle prese con altrettanti racconti sull'immigrazione. Il risultato è un libro, "Vuoti a rendere", che sarà presentato venerdì nell'ex Convento di Santa Chiara alle 19.

E' un'iniziativa di beneficienza che vedrà parte dell'incasso per le vendite devoluta prorpio ad associazioni no profit. Gli autori, tutti brindisini, Adrena, Michele Bombacigno, Dario Bresolin, Antonio Caiulo, Luana Canepa, Antonella De Carlo, Carmen De Stasio, Maria Rita Greco, Maya Guzzo, Clara Nubile, Sergio Sabato e Mimmo Tardio hanno donato i loro racconti per questa iniziativa.

"Dodici racconti. Dodici autori brindisini che scrivono, ora in chiave autobiografica ora in chiave visionaria e fantastica, storie emblematiche di migrazioni ed esodi, sogni ed incubi, solidarietà ed egoismo, integrazione e pregiudizi, accoglienza e solitudine, tolleranza ed emarginazione" così descrivono questa raccolta.

Ma sono anche "dodici modi diversi per abbracciare storie e persone che vengono da lontano. Ed è lontano che vogliono arrivare queste storie per sollecitare, svegliare e scuotere le coscienze assopite nell'egoismo e nell'indifferenza. Per far sì che queste vite non siano considerate come dei vuoti a rendere."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento