rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Eventi

Entra nel vivo "InChiostri": tra libri, gusti e storie per le vie del centro storico

Dopo l'inaugurazione di ieri pomeriggio, mercoledì 3 settembre, con l'Arcibaldo, entra nel vivo "In_Chiostri", la tre giorni tra libri, gusti e storie che racconta un percorso dalla scalinata Virgiliana a Porta Mesagne, o viceversa, per far vivere testi, parole, narrazioni e gusti: muovere i sensi, rileggere parole che hanno descritto, nei secoli, la città e il territorio

BRINDISI - Dopo l'inaugurazione di ieri pomeriggio, mercoledì 3 settembre, con l'Arcimboldo (una sorta di “uomo di libri”, il bibliotecario realizzato dal dipinto di Giuseppe Arcimboldo che risale al 1566), entra nel vivo “In_Chiostri”, la tre giorni tra libri, gusti e storie che racconta un percorso dalla scalinata Virgiliana a Porta Mesagne, o viceversa, per far vivere testi, parole, narrazioni e gusti: muovere i sensi, rileggere parole che hanno descritto, nei secoli, la città e il territorio, ascoltare la voce del mare e dei poeti con recital e letture collettive.

Tra gli appuntamenti di oggi, giovedì 4 settembre, tra i vicoli del centro storico di Brindisi, il laboratorio degli studenti della Don Milani tra filastrocche, poesie, balli e canti “M'è dolce naufragare in un mare...di versi” (Archivio di Stato alle 18.00). Per chi ama camminare, c'è il “Ritrovo al Calvario”, passeggiata con Antonio Minelli (via Carmine alle 18.00).

C'è anche spazio per la discussione su una “Piccola storia di Brindisi moderna” con il direttore generale del Censis Giuseppe Roma, il rettore dell'Istituto Universitario di Architettura di Venezia Amerigo Restucci, il direttore del dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara Roberto Di Giulio e con molti altri ospiti (Museo Archeologico Provinciale “Ribezzo” alle 19.00). E per stimolare il gusto, si parla di frutta zuccherina e estiva con Pietro Manni e Paolo Belloni, autori, rispettivamente, di “Fichi in tasca” e di “Fichi di Puglia” (Archivio di Stato alle 19.00). Ospiti della giornata saranno anche i ragazzi dell'istituto “Majorana” di Brindisi, che presenteranno a chi ancora non lo conosce l'ormai celebre “Book in progress”, nato proprio nella scuola brindisina e oggi in fase di adozione in moltissimi istituti di tutto il Paese.

In_Chiostri 1-2Ma cultura significa anche musica, teatro e perfino sport. Ecco perché a “In_Chiostri” saranno protagonisti i campioni dell'Enel Basket Brindisi, con un appuntamento itinerante di giochi e libri tra i vicoli del centro storico a partire dalle 20. Spazio anche, alle 18.00 presso il campanile di San Benedetto, con una performance “inchiostrante” dei ragazzi del taekwondo del maestro Giuseppe Attanasi.

Per la musica e il teatro, infine, appuntamento, con il “Quartetto Primaldo” (alle 19.00, alle 20.00 e alle 21.00 in giro per il centro); il violoncello di Alimhillaj Meritya (in via Colonne); il recital itinerante del baritono Ciro Greco e del chitarrista Donato Schena (alle 19.00, alle 19.45 e alle 20.30). A chiudere la serata, per i cinquant'anni dell'Odin Teatret, appuntamento con la proiezione de “La conquista della differenza”, a cura di Erik Exe Christoffersen con i testi e le narrazioni di Eugenio Barba.

Domani, venerdì 5 settembre, l'iniziativa promossa ed organizzata da Emanuele Amoruso, giungerà al termine. Nel programma della giornata spiccano le letture dello scrittore ed autore teatrale Emiliano Poddi (Chiesa di San Benedetto alle 18.15); la presentazione, con l'autore Francesco Romanelli, del volume “Sciabbicoti questi sconosciuti”, sugli antichi abitanti di Brindisi (Chiostro dell'ex convento delle Scuole Pie alle 18.30); il seminario “La svolta: dalla narrativa alla poesia 'per colpa' di Vittorio Bodini” con la scrittrice Clara Nubile (Seminario di piazza Duomo alle 18.30); la presentazione della rivista di antropologia post-globale “Dada” con Antonio Palmisano e Vitantonio Gioia (Chiesa di San Benedetto alle 19.00). Spazio anche alla poesia grazie all'incontro con Gianpaolo Papi, Osvaldo Capraro, Natale Buonarota, Aldo Calò Gabrielli e Maria Gallinari (Seminario di piazza Duomo alle 19.15). Infine, Francesco Fistetti presenta il “Manifesto Convivialista” con Franco Botta e Nicola Costantino (Chiesa di San Benedetto alle 19.45).

Ma “In_Chiostri”, come hanno già avuto modo di notare i tanti visitatori, non è solo un appuntamento dedicato ai libri, che pure sono protagonisti della rassegna. Non manca, infatti, lo spazio dedicato a musica, teatro e performance di ogni genere. Tra gli appuntamenti di oggi, quello itinerante con i “Libri di vetro” della compagnia Formediterra e quello con “Endrigo incontra Rodari”, con le chitarre di Angelo Di Muri e Gianluigi Cosi (Via Colonne alle 19, alle 20 e alle 21).

“In_Chiostri” si chiude in piazza Duomo, alle 21.30, con il primo evento scenico del “Medieval Fest”, con Alessandro Haber, Beppe Lo Parco e Jusy Effen che interpreteranno brani da “Il Ben de' Fiori” (dedicato a Carmelo Bene), ma anche dell'Inferno di Dante Alighieri e del Canzoniere di Cecco Angiolieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra nel vivo "InChiostri": tra libri, gusti e storie per le vie del centro storico

BrindisiReport è in caricamento