Martedì, 19 Ottobre 2021
Eventi

Giornata Mondiale del Diabete, screening gratuiti in piazza

Giornata Mondiale del Diabete 2016, iniziative a Brindisi e San Vito dei Normanni

Ll 14 novembre di ogni anno ricorre la Giornata Mondiale del Diabete, istituita nel 1991 dall'International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nel mondo 415 milioni di persone adulte hanno il diabete, se ne stimano 640 milioni entro il 2040, uno su due non è diagnosticato, lo screening è fondamentale per garantire la diagnosi precoce e un adeguato trattamento necessario a ridurre il rischio di gravi complicazioni.

“Occhi sul diabete” è il tema della Giornata Mondiale del Diabete 2016 che a Brindisi si celebra domenica 13 novembre a Piazza Vittoria dalle ore 9 alle ore 13, organizzata localmente dalla Associazione Italiana Diabetici Fand presieduta dalla prof.ssa Annalisa Guadalupi e dalla Asl con la Uo di Endocrinologia dell’Ospedale di Brindisi diretta dal dott. Antonio Caretto. Verranno gratuitamente effettuate glicemie e forniti i relativi consigli per come prevenire il diabete. Collaboreranno alla realizzazione della giornata di screening le Volontarie della Croce Rossa Italiana e i soci del Lions Club di Brindisi.

E’ necessario educare i più piccoli ad uno stile di vita sano, abituandoli a svolgere attività fisica in modo regolare, nella quotidianità. Bisogna combattere la sedentarietà. Quindi puntare su una corretta alimentazione, preferendo i cibi semplici, a km zero, eliminando tutto ciò che è molto ricco di grassi, come ad esempio le merendine. Abitudini da mantenere anche crescendo, evitando per di più di saltare i pasti, a partire dalla prima colazione. Insieme al controllo del peso, all’attività fisica e ad un’alimentazione sana, dopo i 40 anni è doveroso controllare la glicemia ogni 2-3 anni in rapporto al tipo di rischio. La prevenzione è fondamentale, con un controllo periodico si evitano anche complicanze importanti che possono incidere sulla qualità della vita.

A Brindisi è appena partito uno progetto, deliberato dal Direttore Generale della ASL di Brindisi dott. Giuseppe Pasqualone, sulla “Diagnosi precoce e prevenzione del diabete mellito di tipo 2” gestito dalla stessa UO di Endocrinologia con la collaborazione dei Medici di Medicina Generale della provincia di Brindisi. Particolare attenzione sarà dedicata alle donne che hanno avuto il diabete gestazionale, agli obesi e coloro che hanno familiarità di primo grado per diabete di tipo 2.

L'Anci, l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, invece, ha concesso il patrocinio all’iniziativa ed ha rivolto un appello a tutti i sindaci a illuminare di blu un monumento della propria città, così come avverrà in altre parti del mondo, per sensibilizzare l’opinione pubblica e testimoniare la partecipazione cittadina. "La nostra città - affermano all'unisono il sindaco Domenico Conte ed il presidente del Consiglio Comunale Piero Iaia - accoglie volentieri l'invito. Noi crediamo molto nella prevenzione e siamo sempre pronti a condurre, in prima linea, le battaglie di sensibilizzazione". Nella serata del 14 novembre, pertanto, la torre dell'orologio di piazza Carducci sarà illuminata di blu.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata Mondiale del Diabete, screening gratuiti in piazza

BrindisiReport è in caricamento