menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel week end dedicato al ricordo della shoah, eventi teatrali per grandi e piccoli

Una serie di eventi dedicati alla Giornata della Memoria aprono il fine settimana che continuerà con tanti appuntamenti tra teatro, escursioni e feste

Una serie di eventi dedicati alla Giornata della Memoria aprono il fine settimana che continuerà con tanti appuntamenti tra teatro, escursioni e feste.

A San Pietro Vernotico nell’Aula consiliare a partire dalle 18 sarà consegnata una targa di riconoscimento al valore militare al soldato Pietro Verrienti, oggi 99enne che 74 anni fa fu internato nei campi di concentramento tedeschi e vi rimase per due anni svolgendo i lavori forzati ed assistendo ai crimini di guerra tristemente noti.

"BrindisiClassica" torna al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi venerdì 27 gennaio alle ore 20.30 per celebrare la "Giornata della memoria" con la pièce di teatro musicale "Ad Auschwitz c'era un'orchestra femminile".

"Nuda", sei donne a confronto è il titolo dello spettacolo ironico e comico che racchiude sei monologhi per sei donne diverse: Beatrice, una moglie, una mocciosa, una presidentessa, una suora, una licantropa. Il debutto è previsto per il 27 gennaio alle ore 20.30 presso il Teatro Eden a Brindisi.

Risate assicurate con la nuova commedia vernacolare della compagnia "La Civetta" che sabato 28 e domenica 29 gennaio e sabato 4 e domenica 5 febbraio verrà messa in scena, a partire dalle ore 20, presso il Centro polifunzionale comunale di San Pancrazio Salentino (via Manisco 2) dalla compagnia “La Civetta” presieduta da Mimino Marasco.

Sabato 29 sarà anche l’ultimo degli appuntamenti con le escursioni programmate con gli speleologi per conoscere i siti carsici del Parco delle Dune. Le giornate sono state l’occasione di conoscere le meraviglie del mondo sotterraneo consentendo ai partecipanti di approfondire gli aspetti ecologici, la capacità ad orientarsi, riconoscere i materiali calcarei e le peculiarità del sistema carsico della Murgia e nello specifico della Murgia costiera.

A Mesagne Bene Comune con il patrocinio del Comune di Mesagne, sabato 28 gennaio organizza con il Centro Studi e Ricerche IDOS, un appuntamento di dibattito e di incontro sui temi dell'accoglienza e dell'immigrazione. Durante il convegno verrà presentato il Dossier Statistico Immigrazione 2016.

Due feste imperdibili organizzate in locali frequentati dalla movida brindisina e non solo, chiuderanno il sabato del week end con una serata Burlesque allo 0831 Space tra sensualità, seduzione e divertimento per lei e per lui nella magica atmosfera dello 0831. Si parte alle 23. A seguire dj party all night long. Un tuffo negli anni passati, emblematici ricordi che furono, con abiti e abitudini esilaranti per vivere una lunga notte all'insegna del divertimento saziando l'incurabile nostalgia di quei tempi...tra hit radio, dance anni 90, singoli pop e italiani che hanno segnato un’epoca.

Domenica 29 due appuntamenti teatrali per i più giovani faranno divertire anche gli adulti: Mary Poppins sarà sul palco del Teatro Sociale di Fasano con “Una tata perfetta”, liberamente ispirato al celebre film che racconta la storia della vulcanica Mary Poppins.

Al Teatro Comunale di Ceglie Messapica torna la rassegna per famiglie  "Il Posto delle Favole" organizzata da Armamaxa Residenza Teatrale in collaborazione con l'Amministrazione comunale. Questa volta sul palco ci sarà la Compagnia Burambò con i suoi burattini a raccontare una delle fiabe più conosciuta da tutti i bambini del mondo "Le avventure di Cappuccetto Rosso".

Il primo febbraio arriva a Brindisi "NienteMaleRoadshow, presso il teatro San Vito, per sensibilizzare i cittadini sul diritto ad accedere alla terapia del dolore. “NienteMaleRoadshow”, è un percorso itinerante di eventi di sensibilizzazione rivolti all’opinione pubblica sul diritto del cittadino ad accedere alla terapia del dolore, come stabilito dalla legge 38 del 15 marzo 2010 e sarà moderato da Rosanna Lambertucci.

Lo stesso giorno torna al teatro Verdi il classico di "Filomena Marturano", uno dei più grandi e intensi ritratti femminili della storia del teatro. Una pennellata di prosa neorealista che mescola dramma e comicità, un meccanismo teatrale perfetto, un’opera attuale a settanta anni dalla sua stesura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

  • Cronaca

    Amore non corrisposto: donna irrompe in banca con un coltello

  • Emergenza Covid-19

    Alleviare ansia e paura: le dolci note del violino nell' hub vaccinale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento