menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande cinema protagonista del fine settimana, oltre a teatro e libri

Il cinema protagonista assoluto di questo fine settimana a Brindisi e provincia, con due attesi capolavori: "Il caso Spotlight" e "Lupin III". Il primo ha già ricevuto diverse nomination ai premi cinematografici più prestigiosi, il secondo è attesissimo dagli affezionati fan che seguono le avventure del ladro gentiluomo

Il cinema protagonista assoluto di questo fine settimana a Brindisi e provincia, con due attesi capolavori: “Il caso Spotlight” e “Lupin III”. Il primo ha già lupin-2ricevuto diverse nomination ai premi cinematografici più prestigiosi, il secondo è attesissimo dagli affezionati fan che seguono le avventure del ladro gentiluomo dal 1979, anno della sua prima messa in onda. Le avventure di Lupin saranno trasmesse in 250 sale in tutta Italia ma solo per tre giorni (dal 22 al 24 febbraio), durante i quali sarà disponibile anche il manifesto a tiratura limitata (nella foto a destra) firmato dal disegnatore che ha inventato la fortunata serie. Ancora cinema ma d’essai a partire da venerdì 19 febbraio presso il teatro Eden di Brindisi con l’opera cinematografica “I figli di Maam”.

Al circolo Arci Cabiria di Mesagne sarà trasmesso, domenica 21 febbraio, il film di Dino Risi “Straziami ma di baci saziami”. Ancora Dino Risi dal cinema al teatro con i film cult portati sul palco: sempre a Mesagne, sabato 20, il teatro comunale presenterà la commedia “In nome del popolo italiano”, dall’omonimo film. Binario 23 a Brindisi propone due giorni di teatro di e con Sara Bevilacqua con la commedia “Mi chiamo Maria mi chiamano Maddalena”.

oreste castagna-2Non poteva mancare il teatro per bambini con Oreste Castagna, il volto noto della tv che terrà uno spettacolo in due giorni al Teatro sociale di Fasano. I bambini, ma anche gli adulti, protagonisti delle lezioni di ballo su musica popolare presso l’Accademia di Musica “Lucia Iurleo” di San Vito dei Normanni. Per il teatro d’autore bisognerà aspettare fino a mercoledì 24 febbraio quando al Teatro Verdi di Brindisi andrà in scena “Il Don Giovanni” di Moliere con Alessandro Preziosi.

Cartellone ricco di appuntamenti anche per l’editoria; saranno vari e numerosi infatti i libri che saranno presentati durante il week-end. Giorgia Lepore a Fasano presenterà il suo secondo romanzo, il noir “I figli sono pezzi di cuore”. A Ostuni presso il Museo di Civiltà preclassiche della Murgia meridionale, il giornalista Pierluigi Battista racconterà il suo lavoro dal titolo altisonante “Mio padre era fascista”, un’eredità ingombrante con la quale l’autore è riuscito a convivere e a raccontarla. Per rimanere in ambito politico, il professor Enrico Cuccodoro, docente di Diritto all’Università del Salento, presenterà a Fasano “Il viaggio. Sandro Pertini tra i giovani e il popolo”. Due raccolte poetiche di Marisa Elia saranno presentate presso la libreria Ubik  di Francavilla Fontana. “Teoria della formazione” è il volume a cura del professor Umberto Margiotta che presenterà a Fasano. Un tema di grande attualità sarà inoltre trattato presso l’associazione “Di Vittorio” a Mesagne sulla mobilità sostenibile e sulla sicurezza stradale, un incontro pubblico dove si potrà discutere sulla qualità dello spazio urbano.

Per gli appassionati di preistoria, invece, domenica 21 febbraio l'appuntamento è con una visita guidata nel museo nazionale e parco archeologico di Engnazia a Fasano che conservano testimonianze relative alla storia di Egnazia, importante centro della costa adriatica della Puglia abitato dal XVI secolo a. C. fino al XIII d. C.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento