rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Eventi

Teatro Verdi: impianto di condizionamento di nuovo in tilt

Spostato presso il capannone ex Montecatini il concerto dell'Orchestra sinfonica della Rai in programma il 27 giugno. Il problema si trascina da anni. Lo scorso febbraio il concerto al gelo di Baglioni

Il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai si svolgerà nel Capannone ex Montecatini e non più, come programmato inizialmente, nel Nuovo Teatro Verdi: restano confermati giorno e ora, lunedì 27 giugno alle ore 21. Lo spostamento si è reso necessario a causa dell’avaria dell’impianto di condizionamento del Teatro e per garantire al pubblico e agli orchestrali un’adeguata temperatura ambientale durante lo spettacolo.

Si tratta di un problema noto da anni. Basti ricordare che lo scorso 7 febbraio, proprio a causa delmalfunzionamento dell'impianto, Claudio Baglioni fu costretto a esibirsi in cappotto, sbottando più volte per la temperatura gelida. Il giorno successivo, il sindaco Riccardo Rossi porse le sue scuse all'artista. 

Tornando all'Orchestra della Rai, alla notizia del guasto, la macchina organizzativa si è prontamente attivata, grazie anche all’intervento dell’Amministrazione comunale e dell’Autorità di Sistema Portuale, oltre che alla disponibilità della struttura Rai, per reperire rapidamente un altro spazio e assicurare la tappa brindisina dell’Orchestra diretta dal M° John Axelrod, l’ultima delle cinque in programma del tour. Per gli ingressi valgono i ticket elettronici gratuiti già inviati dalla piattaforma Eventbrite, con conferma di posti e file numerati. Inoltre, saranno messi a disposizione ulteriori 350 posti ad ingresso libero.

Il programma musicale è un omaggio al nostro Paese, con la Sinfonia n. 4 in la maggiore di Felix Mendelssohn-Bartholdy detta “Italiana” e scritta durante il viaggio di formazione che il compositore fece in Italia tra il 1830 e il 1831. Accanto alla sinfonia, definita dal suo autore «il lavoro più gaio che io abbia mai finora composto», una scelta di celebri pagine dei più grandi compositori italiani: dalla Sinfonia della Norma di Vincenzo Bellini all’Ouverture dal Guillaume Tell di Gioachino Rossini, passando per due ballabili dai Vêpres siciliennes di Giuseppe Verdi - L’Inverno e L’Estate - e per l’Intermezzo dalla Manon Lescaut di Giacomo Puccini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Verdi: impianto di condizionamento di nuovo in tilt

BrindisiReport è in caricamento