rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Eventi

Le giornate delle “Donne del vino” 2023 nel segno di un mondo unito

Tutti gli eventi organizzati dalla delegazione pugliese, a partire da mercoledì 8 marzo

“Donne, vino: un mondo unito”. È con questo tema che si sono aperte l’1 marzo le Giornate delle Donne del Vino, (1°-12 marzo 2023), organizzate in occasione dell’8 marzo, per trasmettere un messaggio comune di unione, dialogo e apertura a un network internazionale di donne per incrementare la cultura del vino e la valorizzazione femminile nel settore vitivinicolo. Decine di eventi, convegni, dibattiti in tutta Italia così come in Puglia dove imprenditrici, sommelier, enologhe e ovviamente wine lovers celebreranno questa ricorrenza, decise a rendere omaggio alla cultura e ai luoghi del vino, portando alla scoperta di un mondo affascinante dove le donne si sono affermate con talento e professionalità.

Le iniziative prenderanno il via mercoledì 8 marzo, con la tavola rotonda “Donne, vino: un mondo unito. Competenze e creatività internazionale”, che vedrà coinvolta tutta la delegazione regionale. L’appuntamento è alle ore 11, presso l’Auditorium Boccardi del “Basile-Caramia-Gigante” di Locorotondo (Bari), istituto diretto dalla socia Angelinda Griseta, durante la quale alcune ex alunne dell'istituto con ordinamento speciale per la viticoltura e enologia, affermate nel settore e che lavorano anche all'estero, porteranno la testimonianza delle loro esperienze di studio e lavorative. Si tratta di Maria Rosaria Campanella (Enologo Cantine Polvanera), Maria Giovanna Pinto (Enologo Cantine Di Gioia), Giada Carbotti (studentessa universitaria di Viticoltura ed Enologia ad Udine), Sonia Perrini (studentessa 6° anno specializzazione Enotecnico) e Noemi Tonnini (dipendente ITS agroalimentare Puglia). Tra gli ospiti Laura Minoia, enologa e consigliera della sezione Puglia Basilicata e Calabria di Assoenologi nonché delegato della sezione per il Comitato Nazionale dei Giovani di Assoenologi, che porterà il suo contributo sulle attività di studio all’estero. Modera l’incontro il docente Ignazio Zara. Seguirà un aperitivo con i vini prodotti dalla Cantina Sperimentale dell'Istituto e quelli delle Donne del Vino pugliesi.

Gli eventi

Sabato 11 marzo, alle 20:30, la socia produttrice Antonella Maci di Cantine Due Palme, per l’occasione aprirà le porte del nuovo Hotel Kelina di Cellino San Marco, struttura gestita dalla sua Azienda, con una serata degustativa che prevede una cena gourmet di natura fusion dove la tradizione culinaria salentina incontra le materie prime e le ricette tipiche di diverse aree del mondo. Il tutto sapientemente elaborato dall’artigiana del gusto Emanuela Bruno ed il suo compagno di vita e fornelli chef Alessio Gubello. I piatti verranno proposti in abbinamento ai vini della Cantina in alternanza con referenze internazionali appositamente selezionate e presentate dalla socia e sommelier Paola Restelli, per proporre il più intrigante ed itinerante dei wine pairing. Il servizio professionale è affidato alla socia sommelier Titti dell’Erba.

Donne, vino e relazioni umane saranno le parole chiave del percorso di Antonia Volpone che domenica 12 marzo, a partire dalle 10:30 e fino alle 12:30, apre le porte della sua cantina per un’esperienza itinerante che, partendo dalla passeggiata in vigna, farà vivere agli ospiti un viaggio immersivo nella natura più aperta e nelle giornate fatte di cielo aperto, terra, famiglia, lavoro e uva. L’appuntamento è a Ordona (Foggia), presso l’azienda Placido Volpone in contrada Monterozzi con la collaborazione della sommelier Carmela Lombardi. Antonia Volpone e Carmela Lombardi nascono nel 1988 e studiano fuori. La passione per il vino ed il legame con la propria terra le riporta a “casa”, dove diversificano l'attività di famiglia contaminandola delle competenze acquisite negli anni di viaggio e di studio. Si partirà dalla passeggiata in vigna durante la quale Antonia e Carmela si racconteranno con abbinamenti di cibo e vino.

“L'arte che unisce: Dipinti, Dialoghi & Calici con l'artista” è, infine, l’iniziativa che si svolgerà presso la Cantina Sampietrana di San Pietro Vernotico, domenica 12 marzo dalle 17:30 alle 20:30 grazie alla socia Maria Elena Valente. Una mostra d'arte durante la quale sarà presente l’artista Monia Micaletto e sarà possibile degustare i nuovi vini rosati autoctoni e bollicine. 

Tutte le iniziative delle Giornate delle Donne del Vino e le informazioni per partecipare sono segnalate qui:  https://ledonnedelvino.com/blog/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le giornate delle “Donne del vino” 2023 nel segno di un mondo unito

BrindisiReport è in caricamento