rotate-mobile
Eventi Fasano

"La Scamiciata": a Fasano si rievoca la battaglia contro i turchi

E' stato presentato dal comitato "La Scamiciata" il programma degli eventi nell'ambito del Giugno Fasanese. Si rievocherà un affascinante momento di storia patria attraverso un corteo di figuranti che quest'anno vedrà come dama delle chiavi Sara Aspro e il vicesindaco Gianleo Moncalvo nelle vesti di un dignitario insieme a suo figlio

FASANO - E’ stato presentato dal comitato “La Scamiciata” il programma degli eventi nell’ambito del Giugno Fasanese. Come ogni anno, si rievocherà un affascinante momento di storia patria attraverso un corteo di figuranti che quest’anno vedrà come dama delle chiavi Sara Aspro e il vicesindaco Gianleo Moncalvo nelle vesti di un dignitario insieme a suo figlio.

Si partirà venerdì 6 giugno  alle 19.30 nella chiesa del Purgatorio di Fasano con le Giornate di studi storici sul Seicento: domenica 8 giugno avrà luogo invece il tradizionale pellegrinaggio di alcuni figuranti per la benedizione delle chiavi della città.

Giovedì 12 giugno a partire dalle 20,00 le strade del centro storico regaleranno un’atmosfera d’atri tempi per “Correva l’anno 1678… Scene di vita barocca aspettando la Scamiciata”. Saranno rappresentati momenti particolari di storia patria in vari angoli del centro antico con la cantastorie della battaglia tra turchi e fasanesi, i fucilieri con le autorità del tempo, il luogotenente fra Zurlo da Crema, il sindaco, i Dignitari e i Cavalieri di Malta.

La consegna delle chiavi della città avverrà invece venerdì 13 giugno alle 18.30 in piazza Ciaia, dove una coppia di turisti sorteggiati negli alberghi della zona assisterà in prima fila all’evento. Alle 20,00, con l’accensione delle luminarie, il corteo accoglierà l’arrivo delle Sacre immagini dei Patroni per l’intronizzazione dinanzi alla chiesa di San Nicola.

La grande rievocazione avrà luogo infine sabato 14 giugno lungo le strade cittadine: : più di 400 figuranti in un lungo serpentone, tra turchi inferociti, fucilieri, cavalli e carrozze, dame e cavalieri, popolo in festa, tamburi, chiarine e sbandieratori che precedono la grande barca turca dove sono issati i labari dei Santi Patroni, simbolo della vittoria sui turchi. Alle 21,00 il corteo raggiunge la piazza per consegnare le chiavi della città ai santi patroni e la spada del luogotenente fra Zurlo. I festeggiamenti continueranno domenica 15 e lunedì 16 giugno a cura del comitato Feste Patronali di Fasano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Scamiciata": a Fasano si rievoca la battaglia contro i turchi

BrindisiReport è in caricamento