“Ce la faremo”: 16 artisti uniti nel nome della musica contro la paura del coronavirus

Lo strumento di diffusione sarà la pagina culturale #iononmispengo, il progetto promosso dall’Amministrazione comunale per promuovere l’arte e la bellezza

MESAGNE - Sedici artisti uniti nel nome della musica che in occasione del 1° maggio offriranno testo e musica originali alla città di Mesagne e a tutti coloro che vorranno ascoltarli: lo strumento di diffusione sarà la pagina culturale #iononmispengo, il progetto promosso dall’Amministrazione comunale per promuovere l’arte e la bellezza in tutte le sue espressioni, anche e soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria.

“Si tratta di una produzione di qualità realizzata con generosità: grazie a tutti coloro che hanno prestato gratuitamente il proprio talento per realizzarla”, ha commentato il sindaco Toni Matarrelli. Loro sono Raffaele De Palo, voce, tastiere e percussioni; Filippo Motole al basso, Giovanni Facecchia alla batteria e Alessandro Lunedì alla chitarra. Le voci coriste sono quelle di Fabio e Luca Caponegro, Gianvito Crusi, Ignazio Deg, Azzurra Denitto, Anthony Fontana, Serena Grande, Piero Loy, Gianni Manca, Marco Massaro, Enza Pacciolla, Stefania Tanzarella. Il video è a cura di Giosuè Ruggiero.

“Abbiamo colto l’opportunità del maggior tempo a disposizione per raccontare questo periodo senza rinunciare a lanciare, attraverso lo strumento a noi più congeniale, un messaggio di ottimismo che ci vede tutti protagonisti, impegnati a superare insieme questo difficile momento”, spiega Depalo, che ha composto il brano dal titolo “Ce la faremo”. Da domani, il brano sarà disponibile sulla pagina facebook per la sezione #talentinrete. “L’idea è nata da una chiacchierata informale con Raffaele che si è subito attivato per mettere insieme un bel gruppo di musicisti mesagnesi, lavorando alla realizzazione di un prodotto artistico significativo per il contenuto e per il momento in cui arriva”, ha dichiarato Marco Calò, consulente cittadino alle Politiche culturali.

In linea con lo spirito inclusivo della pagina promossa dall’ufficio Cultura, l’invito a partecipare - postando un brano sulla pagina - è rivolto a tutti. L’intento è quello di promuovere un momento di condivisione virtuale che unisce attraverso un potente strumento di comunicazione: la musica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento