rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Eventi Mesagne

“Il Morvillo veste Mesagne”: iniziativa a sostegno della candidatura a Capitale europea della cultura

Nel corso della mattinata sfileranno alcuni abiti storici realizzati dagli studenti del settore “Moda” del professionale brindisino diretto da Irene Esposito

BRINDISI - L’Ipss Morvillo Falcone di Brindisi organizza per domenica prossima 19 dicembre, alle ore 10.30 presso il castello di Mesagne l’evento “Il Morvillo veste Mesagne”, ideato a sostegno della candidatura della città di Mesagne a “Capitale italiana della Cultura 2024”.

Nel corso della mattinata sfileranno alcuni abiti storici realizzati dagli studenti del settore “Moda” del professionale brindisino diretto da Irene Esposito. Inoltre con l’occasione verrà ufficialmente presentato un abito dedicato proprio alla cittadina messapica, che presenta alcune peculiarità tra cui i manicotti su cui sono ricamati la frase di Goethe “La legalità è liberta” ed il nome di Marcella Di Levrano, 26enne vittima della Sacra Corona Unita.

L’abito vuol rappresentare la “rinascita”, ormai completata, di una città il cui nome in passato veniva tristemente accostato alla “quarta mafia”. Nel corso della manifestazione, le studentesse della “Materdona – Moro” Carlotta Camassa e Federica Marseglia eseguiranno dei brani al pianoforte, diretti dalla docente Patrizia Taurisano.

Interverranno il primo cittadino di Mesagne Antonio Matarrelli, l’assessore ai Servizi sociali ed educativi Anna Maria Scalera, il dirigente scolastico dell’Ipsss Morvillo Falcone Irene Esposito, il dirigente scolastico della Secondaria di primo grado ad indirizzo musicale “Materdona-Moro” Salvatore Fiore, il parlamentare mesagnese Gianluca Aresta ed i genitori di Melissa Bassi. L’accesso alla manifestazione sarà consentito con mascherina e previa esibizione di green pass, nel rispetto delle distanze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il Morvillo veste Mesagne”: iniziativa a sostegno della candidatura a Capitale europea della cultura

BrindisiReport è in caricamento