Brindisi: “Domenica 13 ottobre, vai al museo con i tuoi bambini”

Laboratori realizzati dal "Ribezzo" con gli studenti del Marzolla e del Morvillo Falcone, le visite agli scavi e il gioco per famiglie a Egnazia

BRINDISI - Anche quest’anno torna la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo F@Mu 2019. All’iniziativa che si svolgerà in tutta Italia domenica 13 ottobre hanno aderito anche il Museo Archeologico “Francesco Ribezzo” di Brindisi che per l’occasione ha organizzato delle attività laboratoriali sul tema “C’era una volta…Il Popolo dei due mari: i reperti rinvenuti e ri-scoperti dai bambini”, e il Museo nazionale "Giuseppe Andreassi" di Egnazia (Savelletri di Fasano).

Il Museo archeologico "Ribezzo" di Brindisi

I laboratori, dedicati ai bambini tra i 7 e gli 11 anni, sono realizzati dal Polo biblio-museale nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro assieme gli studenti del Liceo Classico “Benedetto Marzolla” e dell’Istituto Professionale “Morvillo-Falcone” di Brindisi. La civiltà messapica sarà rievocata dai racconti degli studenti del Liceo Classico “Marzolla” e dai costumi di quella popolazione preromana realizzati dagli studenti dell’Istituto Professionale “Morvillo-Falcone”.

Un trozzella messapica (Museo Ribezzo)

Per la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, il Museo Archeologico “Francesco Ribezzo” rimarrà aperto dalle ore 9.30 alle 13 e dalle 17.30 alle 20. Per partecipare ai laboratori la prenotazione è obbligatoria al numero telefonico: 0831-54.42.57.

Il Museo nazionale "Andreassi" di Egnazia

Non poteva mancare, nella lista del F@mu 2019 di domenica 13 ottobre il Museo nazionale di Egnazia, con un ricco programma, "Parola di reperto! Il Museo racconta la storia di Egnazia". La giornta prevede  alle 10,30 la visita guidata al parco archeologico e al museo, strutturata sotto forma di gioco – quiz e rivolta alle famiglie con ragazzi e bambini dai sei anni in su. Le famiglie, accompagnate da un operatore, esploreranno il sito, annotando le varie informazioni sulla storia millenaria di Egnazia, che saranno fornite loro durante il tour.

All’interno del museo, lungo il percorso che si snoderà nelle varie sale, verranno installate delle “postazioni quiz”, presso le quali ciascuna famiglia partecipante estrarrà da una apposita urna l’immagine di uno dei reperti già visti e descritti fino a quel momento. Il reperto rappresentato rivolgerà idealmente ai visitatori domande relative al suo nome, alla sua funzione e datazione e alla sua collocazione nelle vetrine.

Egnazia, l'affresco di un cavaliere messapico-2

Al termine del gioco vincerà la famiglia che avrà risposto correttamente al maggior numero di domande. L’attività, in linea con il tema “C’era una volta al museo”, scelto per l’edizione 2019 della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, ha come finalità quella di raccontare la storia del sito di Egnazia attraverso un dialogo ideale tra reperti “narranti”e pubblico. Prenotazioni entro le ore 16 del 12 ottobre al numero 080 4829742.

Sempre alle 10.30  e fino alle 12.30 workshop progetto Nextheritage - Patrimonio culturale e creatività 1: transmedia storytelling, "Progettare e sceneggiare contenuti transmediali per l’edutainment sul patrimonio culturale. Raccontare i beni culturali; lo storyboarding e l’elaborazione dei contenuti. Stili e messaggi culturali. La scrittura creativa al servizio del patrimonio culturale. Raccontare il patrimonio culturale attraverso la narrazione. Concept, soggetto e sceneggiatura. Patrimonio culturale e creatività 2: grafica, modellazione e animazione. Ottimizzazione delle immagini, ritocco e trattamento delle immagini digitali per la loro utilizzazione in sistemi di comunicazione. Tecniche e tecnologie per l’animazione digitale e loro applicazione alla divulgazione del patrimonio culturale.

I resti dei portici della piazza di Egnazia-2

Ore 17, concerto di musica classica per violoncello e pianoforte dal titolo “ApuliaeSuite”- bando regionale indetto da PugliaSounds. Musiche per violoncello e pianoforte ispirate dalla bellezza e natura della regione Puglia composte dal pianista e compositore tranese M° Roberto Fasciano. Il duo Tarantino-Fasciano interagirà con il pubblico raccontando gli stili compositivi dei brani, ispirati da viaggi, luoghi e storie pugliesi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere contromano, un morto e due feriti: arrestato

  • Cattivi odori dalla lavatrice: alcuni rimedi naturali per eliminarli

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Falso allarme bomba: tribunale di Brindisi evacuato per due ore

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Temporali e scirocco: allerta meteo gialla per Brindisi e Salento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento