Venerdì, 22 Ottobre 2021
Eventi

Nuova giornata all'insegna della legalità al Cag: protagonisti i giovani

"Ambiente, rifiuti e ricicli e riqualificazione urbana" sarà il tema di una nuova giornata all'insegna della legalità i cui protagonisti saranno gli studenti delle scuole superiori di Brindisi che lunedì prossimo (4 aprile) si svolgerà presso il Cag

BRINDISI – “Ambiente, rifiuti e ricicli e riqualificazione urbana” sarà il tema di una nuova giornata all’insegna della legalità i cui protagonisti saranno gli studenti delle scuole superiori di Brindisi che lunedì prossimo (4 aprile) si svolgerà presso il Cag (Centro di aggregazione giovanile) situato al quartiere Paradiso, nei pressi della caserma dei vigili urbani. Si tratta di un seguito dell’appuntamento dello scorso 4 marzo rivolto agli alunni dell’istituto comprensivo Tuturano. Gli operatori del Cag, gestito dalla cooperativa sociale “Amani” e “Solidarietà e rinnovamento”,  hanno dato vita a questa nuova iniziativa con la collaborazione dell’assessorato alle politiche Sociali del Comune di Brindisi. 

“L’idea – si legge in un comunicato degli organizzatori -  questa volta è di dare voce e spazio ad alcuni progetti, realizzati o attualmente in corso in alcune delle scuole superiori di primo e secondo grado di Brindisi, nati dalla creatività, dalla sensibilità e dalla passione di alunni e docenti che hanno a cuore la propria città e vogliono contribuire in prima persona a renderla più pulita e vivibile”.

È stato per tanto rivolto un invito a tutte le scuole superiori del capoluogo in cui si chiedeva ai dirigenti di segnalare eventuali esperienze all’attivo e di aderire alla manifestazione inviando una delegazione di ragazzi accompagnati da un docente per condividerle con i “colleghi” delle altre scuole e i ragazzi delle scuole superiori di primo grado.

Durante questa nuova manifestazione, a partire dalle ore 10.00, oltre a un laboratorio di riuso rivolto alle scuole medie, è previsto un locandina4aprile2016_web-2momento dedicato all’esposizione e condivisione dei  progetti inerenti gli argomenti di approfondimento proposti.

Hanno aderito l’Itt Giorgi e  il Liceo Classico Marzolla, che vedono impegnati alcuni studenti in progetti di alternanza scuola lavoro in cui la prospettiva occupazionale si lega fortemente alla possibilità rispettivamente di creare impresa attraverso la tecnologia e il riuso intelligente di materiali plastici e di fare ricerca nel campo della tutela dell’ambiente. Alcune ragazze dell’Istituto Professionale Morvillo-Falcone metteranno in mostra alcuni abiti realizzati con materiali riciclati, mentre a proposito di riqualificazione urbana gli studenti dell’Ipsia Ferraris illustreranno il progetto grazie al quale hanno ristrutturato l’ex-biblioteca della propria scuola e l’hanno trasformata in un Laboratorio Partecipato Studentesco,autogestito e aperto anche a chi frequenta le altre scuole della città.

Non potranno essere presenti gli alunni della 5° G del Liceo Scientifico Fermi, per importanti impegni scolastici, seppure hanno apprezzato l’iniziativa alla quale avrebbero voluto prendere parte con la presentazione della start up Recol srl, vincitrice del primo premio al concorso nazionale "Sviluppa la tua idea imprenditoriale" promosso da UBI-Banca Carime nel 2014, che si propone di valorizzare le risorse naturali presenti sul territorio, tramite il recupero e trattamento industriale dei rifiuti liquidi prodotti dalle imbarcazioni per ottenere, con un unico processo di lavorazione, tre prodotti da collocare sul mercato. La delegazione del I.C. Cappuccini racconterà l’impegno in diverse attività che vanno dal riuso artistico e artigianale di diversi materiali, alla produzione di saponi all’olio d’oliva e alla realizzazione di un orto sinergico nel giardino della scuola Leonardo Da Vinci.

In tema di riqualificazione alcuni studenti della Mameli che fanno parte de Consiglio Comunale dei Ragazzipresenteranno una loro idea per abbellire e rendere più fruibile il vicino campo dell’oratorio San Nicola, mentre l’architettoAntonio De Castro illustrerà alcuni suoi progetti innovativi per restituire ai giovani brindisini la gioia di utilizzare alcuni luoghi dei quartieri della città.

L’obiettivo è di valorizzare, divulgare e confrontare l’impegno dei ragazzi del nostro territorio nell’ambito delle tematiche importanti che saranno trattate, in un’ottica metodologica pratica di educazione tra pari e apprendimento collaborativo.
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova giornata all'insegna della legalità al Cag: protagonisti i giovani

BrindisiReport è in caricamento