Ostuni, l'associazione Hic et Nunc si presenta alla città

Il sodalizio nasce con l’obiettivo di sensibilizzare su temi economici, sociali, urbanistici, turistici e sanitari

OSTUNI - "Io voglio vivere ad Ostuni” è il titolo dell’iniziativa di presentazione dell’associazione culturale Hic et Nunc. La manifestazione si terrà nella città bianca sabato, 15 febbraio, alle 17 all’interno delle “Officine Tamborrino”. Un confronto aperto alla cittadinanza attraverso la testimonianza di chi vive quotidianamente le diverse realtà all’interno della comunità ostunese.

Sono previsti, infatti, gli interventi di Gianni Albano, vice questore aggiunto, don Maurizio Caliandro, parroco della Santa Famiglia, Francesco Dell'Atti, dirigente scolastico, Piero Gatti, direttore reparto Medicina “Perrino” di Brindisi e ospedale di Ostuni, Giancarlo Lanzilotti imprenditore settore turistico, Francesco Saponaro, presidente Cetma, Licio Tamborrino, imprenditore settore industria , Francesco Zaccaria presidente Bcc di Ostuni.

Sicurezza, salute, mondo del sociale, ma anche turismo, innovazione e impresa: temi che si intersecano anche tra le varie generazioni, e  che saranno approfonditi attraverso le esperienze dirette di chi è impegnato ogni giorno in questi ambiti. Diversi gli obiettivi della serata: il primo sarà quello di “fotografare” quella che è l’attuale realtà ostunese, attraverso la partecipazione degli ospiti ed i momenti di confronto tra i relatori ed i partecipanti alla serata. Prima dell’evento ci sarà la presentazione della neonata associazione no profit presieduta da Piero Roma. Vicepresidente nominata Ester Caroli. Hic et Nunc è nata con l’obiettivo di connettere persone sensibili a tematiche inerenti allo sviluppo economico, sociale, urbanistico, turistico, sanitario e di valorizzare le risorse ambientali e architettoniche dell'intera comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz dei carabinieri contro la Scu: 37 arresti per droga, armi ed estorsioni

  • Incidente nella notte, quattro giovani feriti. "Ringrazio i medici"

  • Cellino, nuovo boato nella notte: bomba carta fatta esplodere per strada

  • Operazione Synedrium: i pizzini, le armi e il ruolo delle donne

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

  • Synedrium: “Estorsioni anche agli ambulanti del mercato di Sant’Elia”

Torna su
BrindisiReport è in caricamento