menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Racconti a Sud”, un viaggio nei luoghi di Brindisi Capitale

In occasione del 73° anniversario di Brindisi Capitale, la rassegna “Racconti a Sud”, promosso dalla cooperativa Thalassia e Teatro Pubblico Pugliese, propone per domenica 11 settembre a partire dalle ore 17.30 un viaggio nei luoghi di Brindisi Capitale

BRINDISI - In occasione del 73° anniversario di Brindisi Capitale, la rassegna “Racconti a Sud”, promosso dalla cooperativa Thalassia e Teatro Pubblico Pugliese, propone per domenica 11 settembre a partire dalle ore 17.30, in collaborazione con il Museo Archeologico Comunale “Salvatore Faldetta”, un viaggio nei luoghi di Brindisi Capitale (info e prenotazioni: 331.3477311).

Si inizia con  un itinerario guidato che partendo dal porto, protagonista assoluto delle vicende belliche della città, ripercorre, passo dopo passo, i momenti ed i monumenti testimoni del secondo conflitto mondiale tra le mura della città. Subito dopo la visita guidata prosegue all’interno del Museo “Faldetta” per visionare la collezione. Dopo un aperitivo in terrazza, ci si sposta nell’ex convento Santa Chiara per assistere allo spettacolo teatrale della compagnia Meridiani Perduti "Torno subito" di e con Sara Bevilacqua, Daniele Guarini (voce) e Daniele Bove (pianoforte), per la drammaturgia di Emiliano Poddi.  10 Settembre 1943 Vittorio Emanuele III sbarca a Brindisi, l’unica città dove non ci sono né nazifascisti né anglo-americani, il posto perfetto se sei un Re in fuga da una guerra. E proprio in questo caos che una giovane modista brindisina, dal nome straniero e dai modi garbati va incontro all’occasione della sua vita. Tra clienti che confidano i loro segreti e le loro disavventure per sfuggire alla fame, atti del neonato regno che poco sembrano avere a che fare con la Guerra, proprio a Brindisi, in questo angolo di mondo, in questo lembo di Terra dove niente più sembra andare nel verso giusto, un frammento di bellezza, una piccola favola si riesce ancora a salvare.

Un Re, una Regina di cuore, la ragazza che le faceva i cappelli ed un soldato straniero. Molti anni dopo Meridiani Perduti racconta questa storia che sembra così lontana da far dubitare che sia accaduta sul serio. Per ricordarlo e ricordarcelo, per fare un po’ di chiarezza su quei giorni di caos e di fame. “Torno Subito” è il frutto di un lungo lavoro di ricerca. Una ricerca condotta da Sara Bevilacqua attraverso le memorie di chi, quei giorni, li ha vissuti in prima persona. Oltre sessanta nonni sono stati intervistati e hanno contribuito, con i loro racconti a far vivere i personaggi protagonisti di questa storia. Il progetto “Racconti a Sud”, finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del programma regionale di spettacolo dal vivo per la valorizzazione delle risorse culturali e ambientali della Puglia, prosegue dal 14 al 16 settembre presso il Castello Svevo di Mesagne con tre nuovi spettacoli teatrali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento