Eventi

Ragazzi down e diversamente abili con "Le mani in pasta": partito il corso per pizzaioli

Il progetto "Mani in pasta è partito". Un gruppo di ragazzi con sindrome di down e diversamente abili nel pomeriggio di lunedì (11 aprile) si è ritrovato presso la pizzeria/gastronomia "L'artigianato panettiere & La Bottega di Bacco" per apprendere l'arte dei pizzaioli e dei panificatori

BRINDISI – Il progetto “Mani in pasta è partito”. Un gruppo di ragazzi con sindrome di down e diversamente abili nel pomeriggio di lunedì (11 aprile) si è ritrovato presso la pizzeria/gastronomia “L’artigianato panettiere & La Bottega di Bacco” per apprendere l’arte dei pizzaioli e dei panificatori.

Tutto questo nell’ambito di un progetto ideato dall’associazione “Pizza News school” che per la prima volta è stato attuato nella provincia di Mani in pasta 2-2Brindisi, grazie all’iniziativa di Christian Romano, istruttore nonché responsabile dell’Associazione mondiale Albo pizzaioli, coadiuvato da Marco Greco e Valerio Gorgoni, entrambi istruttori di Pizza News school, e dai fratelli con cui gestisce l’attività commerciale fondata negli anni 80 dai genitori in piazza Raffaello, al rione Sant’Elia, dove si trova tuttora.

Questa nuova avventura è nata grazie al rapporto di collaborazione da tempo instauratosi fra “La Bottega di Bacco” ei volontari dell’associazione onlus “Il senso della vita”.

Da bravi allievi, i ragazzi si sono seduti dietro dei banchi posizionati nell’ala adibita a pizzeria del locale, con un impasto di pizza nel quale hanno affondato con entusiasmo le loro mani. E la gioia con cui i ragazzi down e diversamente abili hanno sposato questo progetto è stata trasmessa agli istruttori, profondamente arricchiti (da un punto di vista umano) da un’esperienza che andrà avanti per alcune settimane.

Il corso (gratuito) durerà 40 ore, coinvolgendo 20 ragazzi suddivisi in due gruppi da 10. Agli aspiranti pizzaioli verrà data la possibilità di lavorare e impastare tutti gli ingredienti che servono per realizzare l’impasto delle pizze. Non solo. Gli allievi conosceranno l’essenza degli ingredienti, impareranno cosa sono la lievitazioni e la maturazione e cercheranno di realizzare la stesura dell’impasto per la pizza classica e non solo. Al termine del corso, si svolgerà un evento durante il quale i ragazzi sforneranno pizze e focacce preparate con le loro mani per il pubblico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi down e diversamente abili con "Le mani in pasta": partito il corso per pizzaioli

BrindisiReport è in caricamento