menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rievocazioni storiche, torna l’appuntamento con il "Torneo della Civetta"

Torna puntuale anche quest'anno l'appuntamento con il «Torneo della Civetta», la manifestazione voluta e organizzata dalla Pro Loco di Tuturano che quest'anno traguarda la XVII edizione

TUTURANO - Torna puntuale anche quest’anno l’appuntamento con il «Torneo della Civetta», la manifestazione voluta e organizzata dalla Pro Loco di Tuturano che quest’anno traguarda la XVII edizione. Un appuntamento che nel corso delle edizioni si arricchisce di animazioni in costume storico e reali momenti di vita medievale, attraverso la ricostruzione di episodi, di vissuti propri dell’XI secolo. L’evento, che richiama un pubblico sempre maggiore e non solo locale, promuove la cultura del territorio e la conoscenza della memoria storica di Tuturano.

sbandieratori torneo della civetta tuturano-2

Quest’anno il «Torneo della Civetta» è in programma sabato 24 giugno, un originale prologo d’estate che la comunità brindisina festeggia riproponendo un viaggio dentro il tempo medievale. La rievocazione ricorda infatti la donazione del casale di Tuturano, avvenuta nel 1097, ad opera del Conte Goffredo di Conversano e della Contessa Sichelgaita, al monastero delle Sacre Vergini di San Benedetto. Tuturano si pavesa di magiche atmosfere medievali, tra dame, musici, cavalieri, popolani, crociati, paggetti e personaggi storici, vivendo una giornata fuori del tempo e all’insegna di giochi, danze nobiliari e popolari, mestieri, sonetti, banchetti e tradizioni caratteristici del periodo.

Torneo della civetta 2-2-2

Tante saranno le novità della prossima edizione, una rievocazione capace di rinnovarsi nel rispetto della testimonianza storica, arricchita dagli elementi di festa in pieno stile medievale. Ma tra tante sorprese una conferma, quella del ritorno di Gianluca Foresi nei panni del Giullar Cortese, poeta che esorta e intrattiene il pubblico con la sua abilità d’improvvisazione in rima unita all’uso del volgare. Un’arte che permette all’attore di coinvolgere gli spettatori in un gioco affabulatorio sempre nuovo e imprevedibile. Durante i festeggiamenti per il "Torneo della Civetta", il Giullare diventerà il filo conduttore della serata, intervallando con le sue “giullarate” altri momenti di parata e di spettacolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento