Eventi

Si chiude con una "Student Street Fest" il progetto "Voci in movimento"

Riceviamo e pubblichiamo una nota firmata dai dirigenti scolastici dell'Ipsia Ferraris e del Liceo Marzolla, dal coordinatore provinciale dell'Uds e dal responsabile del Cag sul progetto "Voci in movimento"

BRINDISI – Riceviamo e pubblichiamo una nota firmata da Rita Ortenzia De Vito, dirigente scolastico dell’istituto Pisia Ferraris, Carmen Taurino, dirigente scolastico del liceo classico “B. Marzolla”, dal responsabile del Cag Brindisi, Maurizio Guadalupi, e dal coordinatore provinciale dell'Uds (Unione degli studenti), Gianmarco Palumbo, sul progetto “Voci in movimento”. 

Il progetto Voci in movimento promosso dall'Ipsia "G. Ferraris, con la partecipazione del Liceo Classico “B. Marzolla” e dell'UdS, sta giungendo al termine. La creazione del Laboratorio di partecipazione Studentesca Voci in Movimento, dedicato ad Andrea De Nigris, ha restituito uno spazio riqualificato di pertinenza della scuola al protagonismo e all'attivismo degli studenti di Brindisi e provincia, che hanno colto quest'occasione per incontrarsi e costruire, durante tutta la seconda parte dell'anno scolastico, numerosi percorsi a sfondo sociale.

Il tentativo di unire due scuole, Ferraris e Marzolla, sulla carta profondamente diverse, è stato raggiunto efficacemente: il lavoro di "collante" svolto dall'Unione degli Studenti, ha permesso di superare le differenze, e di lavorare in maniera proficua attraverso l'analisi di ampie tematiche come la Resistenza, la giustizia sociale, la lotta alla mafia, la sicurezza sul lavoro. Forte il legame che questi ragazzi hanno stretto tra di loro, scambiandosi pareri e idee, progettando e realizzando percorsi condivisi.

locandina_SSF-2

Da questi presupposti ha preso forma l'idea di organizzare una giornata di promozione del protagonismo studentesco e della libera espressione del sé attraverso l'arte, dedicata al tema dell'inclusione sociale, che avrà luogo l'1 giugno presso il Centro di Aggregazione Giovanile (Cag) dell'Ambito BR1 nel quartiere Paradiso, gestito dalle cooperative sociali Solidarietà e Rinnovamento e Amani. Il Cag ormai rappresenta nella città di Brindisi un punto di riferimento importante per i giovani che cercano luoghi dove incontrarsi e trovare a loro disposizione spazi, supporti educativi, attività laboratoriali e sostegno alle loro idee ed iniziative. La collaborazione tra il Cag e le scuole di Brindisi è un rapporto ormai sedimentato ed importante, in particolar modo con l' “IpsiaG. Ferraris” e il Liceo Classico “B. Marzolla” attraverso il progetto Voci in movimento che era stato presentato tra i migliori progetti scolastici della città in occasione della Giornata sull’Ambiente e la Riqualificazione Urbana dello scorso 4 aprile.

La giornata dell’1 giugno, chiamata Student Street Fest, vedrà come protagonisti gli studenti, che avranno a disposizione un palco e una postazione su cui band studentesche e dj potranno suonare durante tutta la mattinata. A seguire gli interventi delle associazioni presenti nel nostro territorio: Uds, Libera, ANPI, Comitato Migranti e Mediterraneo ed alcuni servizi deputati alla intercultura e lotta all'esclusione come il Centro SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) di Brindisi.

Nel pomeriggio inoltrato partiranno le esibizioni dal vivo di artisti come i Bulletproof Squad, DirtyBrownRecords, Blow Up e i Bari Young Guns.  Durante la giornata ci sarà spazio anche per i writers locali che dipingeranno su un cubo costruito per l'occasione immagini ispirate al tema dell'iniziativa; nel cypher, spazio destinato alla danza, si esibiranno alcune scuole di hip hop, e i breakers che vorranno intervenire. Infine sarà allestita una mostra fotografica sul tema dell'inclusione sociale. 

Grazie alla collaborazione con la locale azienda dei trasporti sarà possibile raggiungere il  Cag prendendo dalla stazione l'autobus n° 3 che, in maniera straordinaria per la giornata, allungherà la propria corsa, permettendo di raggiungere agevolmente la struttura con fermata (andata e ritorno) davanti al limitrofo comando della Polizia Municipale sito in Via Torretta.

Un evento di forte impatto sociale e di ampio spessore didattico-formativo, tanto da essere stato accolto e promosso dall'Ufficio Scolastico Territoriale della Provincia di Brindisi che ha invitato i Dirigenti scolastici a favorire la partecipazione degli studenti all'iniziativa.
Una 1^ edizione, un anno zero, l'inizio di un appuntamento fisso con e per gli studenti brindisini che l'IPSIA "G. Ferraris", come già quest'anno, si impegna a promuovere e sostenere affinché gli studenti siano Voci in Movimento capaci di farsi sentire e ascoltare.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si chiude con una "Student Street Fest" il progetto "Voci in movimento"

BrindisiReport è in caricamento