Tra musica e sapori a Latiano la festa "Profumi di vendemmia"

LATIANO - Le porte della Cooperativa “L’Agricola Latianese” si aprono domenica 7 settembre per accogliere i visitatori in una serata di allegria e divertimento, ma anche per dare il benvenuto alla vendemmia ormai prossima. Si svolgerà domenica 7 Settembre, a partire dalle ore 20:00, la dodicesima edizione della festa sociale della Cooperativa  L’Agricola Latianese, denominata “Profumi di Vendemmia”.

Stand enogastronomici accoglieranno i visitatori (l’ingresso è libero e gratuito), con degustazione di prodotti tipici accompagnati dal buon vino prodotto dalla Cooperativa “L’Agricola Latianese”. Nel corso della serata ci sarà il concerto del Gruppo Storico “I Cimarosa”, che presenteranno una carrellata dei motivi del repertorio classico napoletano, tra cui i grandi successi di Renzo Arbore. 

Il gruppo, nato nel 1976, si segnala subito all’attenzione degli addetti ai lavori per la qualità della sua proposta musicale e tiene i primi concerti. Il primo disco “Parlando d’amore”, prodotto da Cesare Verde, riscuote il consenso della critica, suscitando l’interesse del discografico romano Franco De Gemini, titolare della Beat Record, con cui inizia una proficua e duratura collaborazione che porta alla realizzazione di tre LP, pubblicati all’inizio degli anni ’80, (Anteprima, Proposta e Contrappunto). Si apre per i Cimarosa un periodo di grandi successi: Pippo Baudo li ascolta in una gara nella sua “Domenica In” e, dal 1981, li vuole ogni anno ospiti della sua storica trasmissione. I Cimarosa prendono così parte alle più importanti trasmissioni televisive nazionali (“Serata d’onore”, “Maurizio Costanzo Show”, “Buona Domenica” e tante altre) ottenendo numerosi e prestigiosi riconoscimenti, fra cui lo “Scugnizzo d’oro”, il premio “Città di Napoli”, l’ambitissimo e qualificante premio “Antonio De Curtis” ed il premio “Napoletanità“.

A tutto ciò fa riscontro una intensa attività lavorativa, con numerosi concerti e tournéé in Italia e all’estero, dove la stampa li indica come gli “ambasciatori della musica mediterranea”nel mondo. Nel ’92 viene prodotto “Aria ‘e Primmavera”, uno splendido Cd con 14 canzoni inedite, frutto della collaborazione tra Peppe Barone (autore delle musiche) e Rolando Giannetti (scrittore, autore dei testi). Nel ’94 e’ la volta di “Napoli: alla maniera dei Cimarosa”, in questo disco viene inserito un brano, “ ‘A città ‘e pulecenella ”, di Claudio Mattone, che fa letteralmente esplodere la popolarità del gruppo. Il “Gruppo Storico i Cimarosa” è composto di 7 elementi: Peppe Barone (chitarra e voce), Gennaro Cardone (mandolino), Nicola Natale (basso e contrabbasso), Gaetano Sica (percussioni), Salvatore d’Esposito (chitarra classica), Stella Brignola (voce) e Claudia Barbato (voce).  

Appuntamento dunque con i più famosi motivi del repertorio classico napoletano, da “Funiculì Funiculà” a “Era de maggio”, da “Tammurriata nera” alla più recente “A città e pullecenella”. “Si tratta di un momento di allegria e spensieratezza – afferma il presidente della cooperativa Giuseppe Schiena – da vivere tutti insieme, soci ma non solo: un modo diverso per accogliere nel migliore dei modi la vendemmia 2014, con i suoi profumi ed il suo inconfondibile clima”.

La cooperativa “L’Agricola Latianese” lavora ogni anno importanti quantitativi di uva (60.000 quintali) ed olive (75.000), prodotti che vengono conferiti dai 1.100 soci provenienti dai comuni di Latiano, Torre Santa Susanna, Erchie, Oria, Francavilla Fontana, Mesagne e San Michele Salentino, producendo vini ed olio di ottima qualità, apprezzati in tutta Italia. Ingresso libero e gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Brindisi in scena”: otto appuntamenti dal 17 ottobre al 5 dicembre

    • dal 25 settembre al 5 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Rassegna d’autore al cinema Impero

    • dal 10 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Cinema Teatro Impero
  • Riprogrammate le date degli eventi al teatro Verdi di Brindisi

    • dal 28 novembre al 13 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento