Il teatro protagonista del weekend. Apertura straordinaria del museo archeologico

Appuntamenti a teatro per il fine settimana con eventi imperdibili, oltre a escursioni e appuntamenti che chiudono le festività natalizie

Appuntamenti a teatro per il fine settimana con eventi imperdibili, oltre a escursioni e appuntamenti che chiudono le festività natalizie

Brindisi: apertura straordinaria del museo Ribezzo

I reperti noti come “Bronzi di Brindisi” sono rientrati al Museo archeologico “Ribezzo” nella giornata di venerdì 10 gennaio, e sono stati ricollocati nella sala che li ospita sin dalla conclusione degli interventi di restauro, cui furono sottoposti dopo il recupero avvenuto nelle acque antistanti Punta del Serrone, poco a nord della città, nell’estate del 1992 su un fondale di 16-17 metri. 

I Bronzi, trasferiti nei primi giorni di dicembre in via cautelare presso la sede della Soprintendenza archeologica a Lecce prima delle operazioni di disinnesco della bomba di aereo, per decisione della stessa soprintendente Maria Piccarreta (tra non poche polemiche proseguite anche oggi), già da sabato 11 gennaio saranno a disposizione del pubblico grazie a una apertura straordinaria dalle 10 alle ore 13 e dalle 17 alle 20, arricchita dalla proiezione della suggestiva Swipe Story ‘Rottami preziosi. Una ballata dal mare profondo’ e delle ricostruzioni virtuali 3D di alcune statue bronzee nella loro presunta interezza”.

A Brindisi grande attesa per “Il berretto a sonagli”

Venerdì 10 gennaio, al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, ore 20,30 arriva «Il berretto a sonagli». Luigi Pirandello e le sue corde iconiche, quella civile, quella seria e quella pazza, riappaiono con Ciampa, il protagonista della commedia del maestro di Girgenti, interpretato da Gianfranco Jannuzzo. Con lui in scena Emanuela Muni, Rosario Petix, Carmen Di Marzo, Alessandra Ferrara, Claudia Tosoni, Alessio Di Clemente e la partecipazione straordinaria di Anna Malvica, diretti da Francesco Bellomo.

Il capolavoro pirandelliano, che ha da poco compiuto un secolo, racconta di un marito che pur consapevole dell’adulterio della moglie, in un periodo in cui esisteva il diritto d’onore, accetta per amore la situazione. Unica condizione è di conservare il rispetto del paese. Il marito tradito è Ciampa, scrivano-impiegato di un ricco signore che ha una relazione proprio con sua moglie. Anche il benestante è sposato, con l’energica e determinata Beatrice che, a differenza di Ciampa, non accetta il tradimento del marito ed escogita il modo per coglierlo in adulterio. Obiettivo della donna è rovinargli la reputazione. Ciampa, che non vuole assolutamente indossare il “berretto a sonagli”, metafora di “cornuto”, è deciso a difendere il suo matrimonio e la sua dignità e allora trova la soluzione.

Brindisi: appuntamenti teatrali d’autore allo 0831 Space

Sabato 11 gennaio l’appuntamento è con Storie di Zhoran – storie di zingari e violini di e con Giuseppe Ciciriello e Piero Santoro, che firma le musiche. Evento sostenuto da: Prefabbricati Pugliesi. Formica Ambiente srl/Ecolservizi A sostegno dell'ambiente/Ecotecnica - La professionalità al servizio dell'ambiente. Le storie di Zhoran sono la conoscenza di una cultura orale che si tramanda di generazione in generazione, sopravvissute al tempo, e a chi ha sperato di sopprimerne la radice.

Lo spettacolo è una narrazione che intreccia storie, storie tratte dalla tradizione Rom e storie ispirate a questa e riscritte o reinventate come è nella natura del raccontare, e le intervalla con riflessioni filosofiche, ironiche e sarcastiche, sulla diversità e sull’uomo.
Ingresso ore 20.30 - Inizio spettacolo ore 21.00

Una festa di fine mostra a Fasano

La “Mfa verso i 50 - Christmas edition”, edizione speciale della Mostra Fasanese dell’Artigianato promossa dall’Associazione “Fatto In Bottega” con il patrocinio del Comune di Fasano ha organizzato per venerdì 10 gennaio una festa di chiusura a ingresso libero.
A partire dalle ore 19.00, nei locali comunali di via del Balì, si terrà il closing party “U’Capecanale" organizzato in sinergia con l’Associazione Fasano Antirazzista, che si occuperà di preparare i panzerotti, e con Risto - Bar 138 white, che invece proporrà vino e arrosticini abruzzesi. L’accompagnamento musicale, invece, sarà offerto dalla chitarra del musicista e compositore Vito Carrone.
La serata vuole celebrare l’artigianato e le attività produttive in attesa dei festeggiamenti per la 50ª edizione della Mostra, fissati per la stagione estiva, attraverso “U’Capecanale”, occasione conviviale che, nella tradizione locale, conclude i lavori eseguiti dalle maestranze.

A Ceglie Messapica per “Il posto delle favole” andrà in scena Pierino e il lupo 

Domenica 12 Gennaio 2020 h 17.30 La storia di Pierino e il lupo (teatro d’attore) Tib Teatro (Belluno)
È una storia semplice, immediata, vivace, nata dalla felice intuizione di Prokofiev di raccontare con la musica, facendo di ogni strumento dell’orchestra un personaggio. In scena i due attori la raccontano con le "grandi parole dei più piccoli” e con i loro “strumenti”: la parola e il corpo, la danza e le immagini. Così, mentre la partitura musicale corre libera nella versione diretta da Claudio Abbado, la storia si snoda in tessuto armonico ricco di spunti comici e riflessioni importanti.

Brindisi crocevia di cultura e natura con due eventi imperdibili 

Venerdì 10 gennaio ore 18 Brindisi l'anima greca. Visita guidata e performance di musica greca. Appuntamento davanti alla Capitaneria di Porto. Arrivo a Palazzo Granafei-Nervegna. La cultura greca fu attiva in ogni forma di espressione e di arte e influenzò la vita sociale in modo profondo e duraturo tanto da rappresentare ancora ai giorni nostri un modello da seguire. Una visita guidata ci porterà sulle tracce della presenza greca nella città di Brindisi. Appuntamento davanti alla Capitaneria di Porto e termine a Palazzo Granafei-Nervegna dove una performance di musica greca introdurrà i partecipanti alle leggende, che risalgono ai poemi omerici. Così sarà dato spazio a Kalomiris, Lavrangos, Chatzidàkis e Theodoràkis, artista di fama mondiale ed autore della colonna sonora del film «Zorbas il Greco» (1965). Partecipazione gratuita, prenotazioni T. 0831 229 784 oppure 342 1013 149.

Domenica 12 gennaio ore 17 Dalla riserva alla città: andata e racconto. Laboratorio per bambini tra 5 e 10 anni, Appuntamento presso Infopoint Palazzo Granafei-Nervegna. I bambini parteciperanno a un laboratorio artistico per realizzare una mappa sentimentale del parco, ricomponendo l’immaginario della Riserva di Torre Guaceto, dai granelli di sabbia al profumo del mirto, dai tesori del mare alle tracce del passato.

Una ricostruzione emozionale e sensoriale che restituisce ai bambini la dimensione esatta di un pezzo incontaminato di natura, un ecosistema in equilibrio tra terra e mare: tra specie botaniche e faunistiche, un patrimonio di biodiversità che occorre difendere preservando il suo spazio di vita, di riparo e di riproduzione. Specchi d’acqua dolce e canneti che fanno da rifugio a uccelli stanziali e migratori, colonie di tassi e volpi, macchie di lecci e mirto, uliveti che attraversano l’area marina protetta, un universo pullulante di vite diverse e in perfetta armonia: durante il laboratorio i piccoli partecipanti degusteranno una merenda offerta dalla Cooperativa Thalassia fatta di prodotti a km zero provenienti dalla stessa Riserva di Torre Guaceto. Il laboratorio si svolgerà a Palazzo Granafei-Nervegna. Partecipazione gratuita, prenotazioni T. 0831 229 784 oppure 342 1013 149.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Muore schiacciato da un trattore: tragedia nelle campagne

  • Lite in un locale: un uomo ferito al collo con un bicchiere rotto

  • Inseguimento si conclude con arresto, denunce e ritrovamento di auto rubata

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

Torna su
BrindisiReport è in caricamento