menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Stacchioddi", musica popolare, auto d'epoca e prestigiatori protagonisti di questo weekend

Le tradizioni salentine alla 153esima edizione de “La Fera” di Latiano, i dialoghi sul paesaggio, mostre, spettacoli ed escursioni; questo e tanto altro per il prossimo fine settimana

Le tradizioni salentine alla 153esima edizione de “La Fera” di Latiano, i dialoghi sul paesaggio, mostre, spettacoli ed escursioni; questo e tanto altro per il prossimo fine settimana.

Alla fiera di Latiano musica ed enogastronomia

Al centro della fiera partita il 27 settembre fino al 7 ottobre tra le più antiche del territorio, c’è un’altra tradizione giunta oramai alla 41esima edizione: la sagra ti li stacchioddi, le famose orecchiette pugliesi preparate secondo antiche ricette e accompagnate dalla braciola, il tipico involtino d carne. Istituita nel 1978, la sagra ti li stacchioddi si inserisce nel progetto di valorizzazione e recupero della cultura locale promuovendo, sia dal punto di vista enogastronomico sia storico, le tradizioni popolari. La sagra mira ad esaltare l’autenticità del gusto, un sapore celebrato da un piatto di orecchiette al sugo.

La sagra "ti li stacchioddi?

La manifestazione, in programma ogni anno la prima domenica di ottobre, durante la Fera di Latiano, coinvolge latianesi ed ospiti provenienti da tutta la Puglia. Si passa così da un’antica tradizione locale ad un nuovo modo di concepire il pranzo della domenica, condiviso dall’intera comunità riunita in piazza Umberto I.

Un vero e proprio ristorante all’aperto in cui, dalle ore 12 alle 15 e dalle ore 19 alle 22, protagonista assoluta è la tradizione culinaria latianese. Gli eventi musicali partono da venerdì 5 con Carlo Canaglia Ensemble e la musica della Notte della Taranta. Sabato 6 sarà la volta di Simone Carotenuto e i Tammorrari del Vesuvio. Domenica 7 si esibiranno: Daniela Mazza Ensemble con la ronda itinerante della tradizione salentina e Bandarisciò, musiche dal mondo a bordo di un risciò.

San Vito dei Normanni: mostra d’auto d’epoca

Per gli appassionati, e per i curiosi, torna a San Vito dei Normanni il raduno “Auto e moto d’Epoca”, giunto alla quinta edizione. L’evento è organizzato dal Club “Antonio Manelli” con il patrocinio del Comune di San Vito, e si svolgerà domenica 7 ottobre. Appuntamento alle 9 in piazza Leonardo Leo per le iscrizioni e il ritiro dei gadget.

A San Pietro Vernotico va in scena il Puglia Magic Awards

Il Premio dell’arte magica pugliese con lo spettacolo di grandi illusioni, la magia di scena e la magia comica dei migliori prestigiatori pugliesi. Lo scorso anno il premio ha calcato il prestigioso palco del teatro del parco divertimenti Miragica a Molfetta e per l’edizione 2018 torna a San Pietro.

Antonio altavillaIn questa edizione partecipano ospiti provenienti da altre regioni italiane per il gemellaggio di  Puglia Magic Awards  con Stupore del club Magico Molisano. I biglietti omaggio sono disponibili presso la farmacia Cavaliere a San Pietro Vernotico.

A San Pietro il bosco di Cerano in festa

"Parchi in festa" il progetto di educazione ambientale festival del mondo della natura nelle aree naturali protette brindisine, redatto dal servizio parchi ed aree naturali protette del Comune di Brindisi, finanziato dalla Regione Puglia e realizzato dalla Cooperativa Thalassia per domenica 7 ottobre si sposta nel bosco di Cerano con una serie di iniziative all’interno dell’area verde protetta.

Parchi in festa è una iniziativa rivolta a far conoscere e vivere i beni naturali presenti sul territorio brindisino attraverso attività che possano coinvolgere tutti, dai più piccoli ai più grandi, per far nascere, rinascere e crescere nel cittadino la volontà di vivere e tutelare le aree verdi presenti.

A Cisternino la conferenza internazionale dei “Borghi più belli del Mediterraneo”

La VI edizione della Conferenza Internazionale dei “Borghi più belli del Mediterraneo” si svolge dal 4 al 7 ottobre a Cisternino e riunirà studiosi, progettisti, maestranze ed operatori di settore per discutere sulle possibili strategie e pratiche da attuare a tutela di questi luoghi.  Cuore «ardente» della conferenza sarà, ancora una volta, il borgo di Cisternino che, per l’occasione, farà da cornice al grande evento firmato dall’Associazione Smile: Borgo infuocato. 

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre, infatti, la caratteristica Casbah della Valle d’Itria ospiterà, per la prima volta nel Sud Italia, un festival interamente dedicato al fuoco: scintille, fiamme e danze inebrianti abbaglieranno il centro storico, avvolto da un’atmosfera rovente. 

A Brindisi si festeggia San Giustino con diversi spettacoli

Sarà presentato venerdì 5 ottobre alle 19,30 presso la chiesa di San Giustino al rione Bozzano, lo spettacolo gratuito tratto dall'omonimo libro di Andrea Martina.  Con l’accompagnamento musicale di Giuseppe Fiorante, i due artisti percorreranno un viaggio nel mare creativo di Fabrizio De André che parte dalla sua crisi artistica del '77, passa dal sequestro in Sardegna e arriva al 1984, anno in cui pubblica insieme a Mauro Pagani il suo capolavoro "Crêuza de mä". Un universo che abbraccia generi e stili diversi, riuscendo ad unire musica d'autore a dialetti mediterranei, passando anche da artisti come Pino Daniele e Domenico Modugno.

andrea martina giuseppe fiorante-2

Lo spettacolo farà parte del programma di eventi organizzati dalla parrocchia per festeggiare San Giustino de Jacobis che si protrarranno fino a domenica 7 ottobre. Appuntamento a venerdì 5 ottobre, ore 19.30, al rione Bozzano di Brindisi presso la Chiesa di San Giustino in via Gran Bretagna, 32. L'evento è gratuito e aperto a tutti. Sabato 6 ottobre andrà in scena "Massimo Galantucci & Controrchestra", domenica 7 spettacolo di cabaret con "Omelia...portami via". 

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento