Legalità e cittadinanza: l’incontro di Libera e Amani a Brindisi

Il corso di formazione per docenti e attivisti dell’associazione contro le mafie si svolgerà oggi, 13 febbraio, dalle 16.30 alle 19.30 nell’Istituto comprensivo “Commenda”

BRINDISI- Si svolgerà dalle 16.30 alle 19.30 nell’aula magna della scuola secondaria di I° grado "Giulio Cesare" dell’Istituto Comprensivo "Commenda", in via Tirolo, il corso formativo per docenti di ogni ordine e grado della Provincia di Brindisi dal titolo “Legalità e Cittadinanza: a scuola di Costituzione; la Costituzione a scuola”, organizzato per il quarto anno da Libera e la cooperativa sociale Amani.

Il corso di quest’anno intende approfondire la conoscenza dell’impianto generale della Costituzione e della storia della sua nascita, dal buio della dittatura agli albori della democrazia. Una volta al mese a partire da novembre, i docenti che si riuniscono nell'aula magna della scuola secondaria I grado "Giulio Cesare" dell’Istituto Comprensivo "Commenda", in via Tirolo, e in ogni incontro vengono declinati i Principi fondamentali della nostra Carta, espressi nei suoi primi 12 articoli, attraverso esperienze significative di buona pratica democratica diffuse in tutta Italia. Per far questo, Libera e Amani hanno invitato relatori che, a partire dalla loro esperienza personale e di comunità, testimoniano ai docenti di tutta la provincia come sia possibile e fondamentale garantire l’attuazione di tali principi e far sì che poi gli studenti possano comprenderli e sperimentarli sul campo.

Durante il primo incontro il Procuratore capo della Repubblica di Brindisi, Antonio De Donno, con la simpatica e attenta animazione a cura di Social Clown, ha introdotto e spiegato la Costituzione da un punto di vista complessivo, approfondendone le origini storiche e gli orizzonti futuri.

In seguito, ogni relatore ha approfondito l’attuazione di alcuni tra i Principi Costituzionali fondamentali. La seconda relatrice è stata la docente Rachele Furfaro, fondatrice della scuola paritaria Impresa sociale “Dalla parte dei Bambini”, dal 1986 modello di scuola attiva ispirata alle pratiche di Freinet, e Presidente di Foqus, Fondazione Quartieri Spagnoli di Napoli, mentre nell’incontro del mese scorso don Antonio Loffredo, parroco del rione Sanità a Napoli, ha approfondito l’attuazione dell’articolo 9 raccontando il percorso che sta realizzando insieme alla sua comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi 13 febbraio, dunque, dalle 16 alle 19 si terrà il quarto incontro in cui si svolgerà una Tavola Rotonda per approfondire gli articoli della Costituzione che trattano l’autonomia degli Enti locali, l’indipendenza della Chiesa, la tutela delle confessioni religiose, sotto la tutela di una sola bandiera, quella dei diritti e dei valori dell’accoglienza, della giustizia, della solidarietà. La tavola rotonda sarà moderata da Michele Gagliardo, responsabile nazionale Libera Formazione, e vedrà gli interventi di Raffaele Casto, Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, di Sabino Chialà, monaco di Bose, e del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Garanzia Giovani: corsi di formazione a Brindisi dal 26 agosto

  • Innovazione nel post Covid: protocollo fra Unisalento e Confindustria Brindisi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento